Android Auto come funziona

Dopo CarPlay di Apple, Google non poteva certo esimersi dal presentare un degno concorrente. Lo scenario di debutto é infatti stato in quel di San Francisco, durante il Google I/O 2014 il colosso di Mountain View ha annunciato al mondo l’uscita di una versione per auto del celebre sistema operativo. Il nome: Android Auto.

Ma cos’è e come funziona Android Auto? Il suo funzionamento è, come per l’OS di smartphone e tablet, semplice e funzionale: basta collegare il cellulare via USB allo schermo dell’auto e in pochi istanti le informazioni di Android Auto saranno visualizzate proprio sullo schermo. Si potrà quindi subito iniziare ad interagire.

I comandi ovviamente sono vocali, poichè per questi sistemi auto é necessario garantire la massima sicurezza al guidatore. Il design é stato disegnato ad hoc per la guida e, in base alla propria collocazione, Android Auto mostra diverse schede coerenti al contesto.

Ovviamente su Android Auto troviamo integrato Google Maps, Play Music ed anche altri servizi di streaming come ad esempio iHeartRadio, Spotify, Pandora, Songza e TuneIn Radio, da gestire sempre tramite comando vocale. Sempre con la voce si potranno dettare al sistema note, messaggi sms, sfruttare le funzioni di Google Now.

Per questa iniziativa i partner non sono mancati, tra produttori e aziende specializzate in accessori: Fiat, Alfa romeo, Renault, Nissan, Abarth, Volkswagen e Pioneer sono solo alcuni dei nomi che hanno preso parte al progetto.

L’uscita ufficiale? E’ necessaria ancora un po’ di attesa: Android Auto sarà lanciato sulle prime auto insieme alla nuova versione di Android che, come da storia, inizierà sicuramente con la lettera “L”.

Migliori offerte Adsl del momento