Come abbassare il ping

Cos’è il ping della connessione? Di cosa si tratta? In poche parole il ping (detto anche latenza) è uno strumento di rete che serve per controllare se un determinato host è raggiungibile attraverso una rete IP. Il ping é sostanzialmente un metodo di comunicazione: minore é il ping, minori sono i “disturbi” di comunicazione e quindi più efficiente é la connessione della nostra rete ADSL.

I vari gestori quindi (Internet Service Provider) cercano di mantenere un ping ridotto, alcuni nelle loro offerte includono anche, insieme alla velocità di banda, una garanzia di ping: se il nostro ping supera i limiti previsti da questa garanzia abbiamo il diritto di presentare un reclamo. Come verificare il ping e, nel caso superasse i limiti, come abbassare il ping?

Il ping è molto importante quando sono in funzione applicazioni piuttosto complesse e pesanti, come per esempio i giochi più frenetici al pc. Spesso il gioco mostra il ping nell’angolo in alto a destra, ma possiamo verificare il ping della nostra connessione anche utilizzando usando siti come Pingtest, che permettono di determinare con precisione il ping. Basta collegarsi al sito, cliccare su “Begin Test” e in pochi istanti a schermo apparirà il valore del nostro ping, espresso in millisecondi (ms). Noi abbiamo usato Pingtest e questo é il risultato:

Come possiamo vedere, abbiamo un Ping di 33 ms. È un risultato positivo? Di regola questo é lo schema da tener presente:

Ping ottimo: compreso tra 0 e 30 ms,
Ping molto buono: compreso tra 30 e 50 ms,
Ping buono: compreso tra 50 e 60 ms,
Ping sufficiente: compreso tra 60 e 80 ms.

Come abbassare il ping? Per ridurre il ping occorre:

– chiudere tutte le applicazioni inutilizzate: Skype, uTorrent, ecc;
– utilizzare un cavo ethernet per la connessione al posto del wifi;

Se anche seguendo queste accortezze il ping non dovesse abbassarsi, possiamo chiamare l’assistenza clienti del nostro gestore e far settare l’adsl in fast. Le adsl infatti si dividono in interleaved e fast. Di solito le adsl sono in modalità interleaved, ma alcuni operatori come NGI, Telecom, Siadsl, Linkem, Tiscali gaming, Infostrada, Fastweb e Libero prevedono la possibilità del settaggio in fast. Alcuni offrono il settaggio in fast a un costo aggiuntivo (solitamente pari a pochi euro).

Per settare l’ADSL Telecom e ottenere maggiori informazioni occorre chiamare il servizio clienti del proprio gestore.

Migliori offerte Adsl del momento