Come unzippare su iPad

Durante la navigazione con il tuo tablet, quante volte ti é capitato di dover scaricare file, cartelle, foto o video? Finchè si tratta di classici file doc, pdf o txt, nessun problema, ma quando magari c’è da scaricare un set di immagini o documenti, che sono stati zippati, ti accorgi che purtroppo iOS non permette di gestire questa tipologia di archivi.

Come unzippare su iPad e aprire un file .rar? Scompattare un file con iPad é possibile, ma siccome il tablet Apple non supporta nativamente questa funzione, dobbiamo rivolgerci ad applicazioni di terze parti: vediamo passo per passo come decomprimere questo tipo di archivi in maniera davvero semplice.

Prima di tutto scarica iZip: si tratta di un’applicazione gratis e davvero semplicissima da usare. Dovrai solo selezionare la voce Local files che si trova sinistra, cliccare sul nome dell’archivio RAR da scompattare ed infine su OK.

L’applicazione creerà una cartella dove potrai finalmente visualizzare ed esportare i file contenuti nell’archivio. Se invece desideri esportare i file in altre applicazioni, non devi far altro che selezionare il loro nome nella barra laterale di iZip, cliccare su Open in e, dalla sezione che appare, selezionare il nome dell’applicazione.

Grazie a iZip, puoi anche importare gli archivi compressi che hai ricevuto in allegato email, sfruttando la condivisione file di iTunes. Ti basterà trasferire un file RAR dal computer all’iPad attraverso iTunes: devi solo collegare l’iDevice al computer, andare nel menu dei dispositivi e seleziona il nome dell’iPad. vai quindi nella scheda App, dal menu Condivisione file scegli iZip e clicca su Aggiungi per scegliere i file che intendi esportare.

Migliori offerte Adsl del momento