Come pagare Whatsapp con Postepay

Sta per scadere il tuo primo anno di abbonamento gratis a Whatsapp ed é il momento di rinnovarlo: ti stai quindi chiedendo come pagare Whatsapp con Postepay, senza Paypal e senza carta di credito, visto che non ti va di aprire un conto nè tantomeno richiedere una carta, per pagare poco meno di un euro.

Pagare Whatsapp con Postepay è possibile ed é più facile di quanto tu possa immaginare. Assicurati di avere 89 centesimi sulla tua carta prepagata (ossia il costo del rinnovo dell’abbonamento), prendi il tuo cellulare (Android, iPhone, Nokia, Windows, etc.) e segui questa guida illustrata.

Apri WhatsApp, vai sul Menu impostazioni e poi fai tap su Informazioni account:


Si aprirà la finestra delle impostazioni del tuo account, quindi clicca su “Informazioni sul pagamento“ e poi su Acquista online:

Adesso devi cliccare su Checkout with Paypal (non devi pagare con Paypal, vedrai che nel prossimo passaggio ti darà la possibilità di inserire la tua carta prepagata Postepay):

Infatti ora potrai scegliere di cliccare su Pay with a Card e finalmente si aprirà la finestra dove immettere i dati della tua Postepay e il tuo indirizzo email dove sarà inviata la ricevuta di pagamento. Clicca quindi su Continua e termina la procedura.

Dopo qualche minuto, per verificare che il tuo abbonamento sia stato rinnovato, vai nel menù impostazioni e Account e verifica che la scadenza sia stata rinnovata di un anno.

Migliori offerte Adsl del momento