Come mettere Retrica su Android

Chi é che non ha mai scattato un selfie? Che poi lo si abbia condiviso sui social network o meno, poco importa: tutti nella vita almeno una volta abbiamo provato a fare un autoscatto! E chi invece li fa spesso, con uno smartphone o un tablet, sa anche che a volte non escono propriamente perfetti.

In nostro aiuto viene Retrica: la celebre app dedicata agli amanti del selfie e che offre tante possibilità di personalizzazione delle foto. Fino a poco tempo fa era disponibile sono su iPhone e iPad ma grazie al successo riscosso sui dispositivi iOS, ha deciso di sbarcare anche sugli Android. E allora, bando alle ciance, vediamo come mettere Retrica su Android e come usarla.

Retrica può essere scaricata gratis direttamente dal Play Google Store. Una volta scaricata sul device, basta installarla e sarà subito pronta per essere utilizzata. Grazie a Retrica é possibile scattare foto stile vintage in alta risoluzione con ben 80 filtri ESCLUSIVE, anche se la nostra fotocamera frontale non è proprio eccellente.

L’interfaccia del programma è semplice e colorata; le impostazioni sono facili e intuitive da usare. Retrica offre anche tanti filtri chic, pop o dal design più professionale: basta applicare i filtri prima di scattare una foto e… click, lo scatto é fatto! E’ anche possibile impostare gli intervalli di tempo per scattare foto consecutive. Retrica è inoltre dotato di molti loghi di tendenza, vignette

Ricordiamo che ogni foto lavorata con quest’applicazione, prenderà il watermark “Retrica”. Se non ci piace, possiamo rimuoverlo al costo di 1,99 euro, con cui si ricevono anche ulteriori 3 pack di filtri da aggiungere a quelli gratis.

Migliori offerte Adsl del momento