Come recuperare numeri sim rubata

Ti hanno rubato il cellulare, oppure hai perso la scheda sim del tuo telefono? Non vuoi perdere il numero, perchè ormai i tuoi contatti lo conoscono e contattare tutti per dar loro quello nuovo sarebbe impossibile? Tra l’altro su quel telefono c’era anche la rubrica dei tuoi amici e quindi ora non sapresti neanche come contattarli tutti: come risolvere questo problema?

Insomma, quando si perde la sim card, sorgono problemi su problemi. Nella guida di oggi scoprirai innanzitutto come ottenere una nuova sim con lo stesso numero di telefono e poi, eventualmente, come provare a recuperare i numeri della scheda rubata.

Per riavere lo stesso numero, basta recarsi presso un punto vendita del tuo gestore (Vodafone, Tim, Wind, 3, Tiscali, Fastweb, etc.) e chiedere la sostituzione della sim. Direttamente lì in negozio ti consegneranno una nuova scheda con il numero che ti è stato rubato. Questa operazione costa 10 euro.

Se vuoi recuperare i numeri della rubrica invece, purtroppo non c’è un metodo ufficiale. Se quindi non li hai già salvati altrove (per esempio sul pc, oppure, se hai uno smartphone Android, tramite sincronizzazione della rubrica con Gmail), purtroppo non hai molte chance.

L’unico modo con cui puoi provare a ricreare la tua rubrica é quello di chiedere al tuo gestore telefonico il dettaglio delle chiamate in entrata e in uscita degli ultimi mesi. Da lì, potrai cercare di ricostruire i numeri con cui sei entrato in contatto, anche se, come forse sai già, non tutti i gestori rilasciano l’elenco delle chiamate in chiaro (solitamente le ultime tre cifre sono asteriscate, per questioni di privacy).

Mi raccomando quindi, adesso che hai la nuova sim, ricorda sempre di fare un backup dei tuoi dati (rubrica compresa) su un dispositivo esterno, così la prossima volta che succederà (speriamo di no!), non sarai colto alla sprovvista e almeno potrai recuperare tutto.

Migliori offerte Adsl del momento