Verifica Postemobile copertura rete dati

PosteMobile, è un operatore virtuale che non ha una infrastruttura rete propria sul territorio. Si appoggia infatti sulla rete della Vodafone, ragion per cui la copertura del segnale nella propria zona é da intendersi quella di Vodafone. Da giugno 2014 però il gestore ha deciso di abbandonare Vodafone per passare a Wind.

Se hai deciso di comprare una chiavetta internet Postemobile oppure una sim per navigare in internet da cellulare, é necessario prima controllare la copertura rete dati sul tuo territorio, per verificare il campo esistente e accertarti che la navigazione avvenga a una velocità sostenuta. Di seguito puoi controllare la copertura della rete Postemobile.

Avrai certamente notato che, sul sito ufficiale Postemobile, non c’è una sezione di verifica copertura. Tuttavia, sapendo a che rete si appoggia questo gestore virtuale, é possibile controllare direttamente sui siti di questi ultimi.

1. Fino a giugno 2014, Postemobile si appoggia a Vodafone. Puoi quindi verificare la copertura dati specifica, anche veloce (2G, 3G o 4G) a questo link ReteVodafone.

2. Da giugno 2014, Postemobile passerà ad appoggiarsi alla rete Wind, qui puoi verificare la copertura Wind sul territorio.

Come é possibile notare, mentre Vodafone ha un servizio specifico di verifica della copertura rete, anche veloce, Wind permette solo di controllare la copertura generica del servizio. In quest’ultimo caso quindi, per accertarsi della velocità della linea dati nella propria zona, è sempre meglio contattare anche il centro assistenza Wind al 155 e verificare che tipo di copertura è disponibile (se una semplice UMTS a 3,5 Mbps, una più veloce HSDPA a 7.2 Mbps o una 4G). Con Wind la rete 4G è attiva, al momento, solo a Roma, Milano e Bologna, ma l’operatore conta di estendere presto il servizio anche in altre città.

Postemobile ha assicurato che, durante la procedura di passaggio da Vodafone a Wind, saranno contattati tutti i clienti per fare il cambio sim gratis. I nuovi clienti, che attivano una sim a partire da giugno 2014, invece, ricevono una sim direttamente su rete Wind. Il passaggio tocca una clientela di circa 3 milioni di persone: Poste Mobile é infatti il principale operatore mobile virtuale italiano, possedendo oltre il 50% di quota di mercato.

Migliori offerte Adsl del momento