Come abilitare GPS su Android

Il bello dei nuovi smartphone e tablet é che, oltre ad essere utilizzati come cellulari di ultima tecnologia e veri e propri pc con connessione internet, permettono anche di essere usati come navigatori satellitari, grazie al GPS integrato.

I dispositivi Android, grazie all’applicazione Google Maps (solitamente già presente nativamente sul device, in caso contrario può essere scaricata gratis dal Play Google Store), permettono di trasformare il proprio Androide in un vero e proprio navigatore, con tanto di mappe per auto, pedoni, in bici, in auto e con indicazioni per il trasporto pubblico. Per usarla, devi attivare il GPS e avere una connessione internet attiva. Nella guida di seguito, scoprirai come abilitare il GPS su Android e qualche trucco per usare il GPS anche senza connessione web.

Per attivare o disattivare il GPS

1. vai su Impostazioni e poi su Servizi di localizzazione;

2. seleziona la casella Satelliti GPS per attivarla. Quando vorrai disattivarlo non dovrai far altro che deselezionarlo.

Se il GPS è attivo, vedrai l’icona di stato GPS nella parte alta del display del tuo smartphone o tablet:

Ricorda di avere una connessione internet attiva (wifi o cellulare), perchè l’applicazione deve collegarsi ad internet per scaricare le mappe e proseguire con la navigazione guidata. Tuttavia, con qualche trucchetto, é possibile anche navigare senza connessione internet, in modalità offline.

In realtà non si tratta di veri e propri trucchetti, perchè la stessa Google adesso permette di navigare tra le mappe anche offline. In pratica, l’applicazione Google Maps, quando tu giri per una zona, salva automaticamente le mappe, per cui, se un giorno dovessi tornarci, in quella zona potrai benissimo navigare offline perchè le mappe sono già state scaricate sul tuo device.

E se devi andare in una zona in cui non ci sei mai stato, o comunque vuoi assicurarti che Maps abbia realmente scaricato le mappe? In questo caso puoi scaricare le mappe manualmente. Fai così:

1. Connetti il tuo device a internet, meglio al wifi del tuo pc, per scaricare la mappa più velocemente e senza consumare traffico dati della tua offerta mobile.

1. Dalla versione 7.0.1 in poi di Google Maps (se hai versioni precedenti scarica l’aggiornamento), apri l’applicazione e vai sulla zona che vuoi salvare.

2. Adesso nella barra di ricerca scrivi “ok maps”.

Comparirà una percentuale e la vedrai salire, velocemente o meno, dipende dalla tua connessione internet, per cui, meglio che tu ti connetta al wifi di un pc. Una volta giunta al 100% la mappa sarà disponibile offline, la troverai nella cache.

Migliori offerte Adsl del momento