Roaming Addio: dal 2015 niente più sovraprezzo

L’Unione Europea si muove contro il roaming: è stata proposta una nuova legge che abolirà definitivamente questo costo aggiuntivo sulle chiamate e sui messaggi che le compagnie telefoniche addebitavano a tutti gli utenti che usufruivano della rete telefonica di altri gestori quando si trovavano all’estero. Niente più sovraprezzi.

Se la legge passerà non solo non si dovrà pagare di più se si telefona dall’estero, ma si potranno utilizzare anche le offerte attualmente disponibili con il proprio piano tariffario (vedi tutte le promozioni che offrono pacchetti di 100 minuti di chiamate e così via). Per quanto riguarda invece i pacchetti Internet non si sa se verranno inclusi anche essi.

L’abolizione del roaming interesserà ben 28 paesi aderenti all’Unione Europea e, se verrà approvata dal Consiglio generale, entrerà in pieno regime a partire dal dicembre del 2015. Purtroppo ancora deve essere votata ma, da quel che sembra, molte nazioni si sono già espresse a favore di questa legge. Che si ricredano all’ultimo minuto? Speriamo di no!

Assieme a questa proposta ce n’è stata un’altra relativa alla neutralità della rete Internet. Il consiglio si è infatti espresso riguardo alle censure e sbarra o rallentamenti che molti profani dell’applicavano sulle reti Internet di alcuni utenti che si collegavano su siti che violavano il copyright oppure con di link Torrent. L’Unione Europea ha considerato tali pratiche illegali mettendo al primo posto l’utente.

Migliori offerte Adsl del momento