Come bloccare una sim Postemobile

Hai smarrito la tua sim, ti é stata rubata, oppure semplicemente si é smagnetizzata e vorresti rifarne una nuova, mantenendo lo stesso numero? Ti stai chiedendo come bloccare una sim Postemobile e poi come chiedere la sostituzione?

Al contrario di altri gestori, Postemobile offre il servizio di sostituzione sim completamente gratis: in qualsiasi momento potrai chiedere il blocco della tua scheda sim ricaricabile o in abbonamento e, senza costi aggiuntivi, richiederne la sostituzione senza cambiare numero, mantenendo il credito residuo e le offerte/promozioni attive. Vediamo di seguito la procedura.

La procedura é differente se:

hai associato alla tua SIM un conto corrente Bancoposta o una carta prepagata Postepay: in questo caso recati presso un ufficio postale con un documento di identità, il codice fiscale e la fotocopia di questi documenti. Un addetto ti farà compilare il modulo di sostituzione della scheda Compila il modulo di sostituzione della SIM. Ti sarà consegnata gratuitamente una nuova sim che sarà attivata nelle ore successive.

NON hai associato alla tua SIM un conto Bancoposta o una carta prepagata Postepay: chiama il call center di assistenza al numero verde 800.800.160 (la chiamata é gratuita) oppure scarica il modulo di blocco e sostituzione della Carta SIM PosteMobile” e invialo via fax al numero verde 800.074.470. Il Servizio Clienti ti invierà direttamente a casa una nuova sim con lo stesso numero di quella bloccata. La sim non sarà attiva, per attivarla dovrai richiamare il numero verde 800.800.160 e nelle ore successive potrai utilizzarla.

Se ti trovi all’estero, puoi chiamare il servizio clienti al numero + 39 02.82.44.33.44 (la chiamata é a pagamento in base al tuo profilo tariffario verso l’Italia).

Migliori offerte Adsl del momento