Facebook compra Whatsapp, ecco i termini dell’accordo

Il più grande social network del mondo cerca in tutti i modi di aumentare la sua popolarità, soprattutto tra un pubblico più giovane. Lo dimostra l’acquisizione del noto servizio di messaggistica che, ad oggi, contra oltre 450 milioni di utenti in tutto il mondo. Quest’acquisizione ha sconvolto molti osservatori non tanto per l’Evento in se, quanto per il suo prezzo elevato.

Facebook ha infatti comprato WhatsApp per 19 miliardi di dollari, sottolineando la sua determinazione a conquistare il mercato della messaggistica istantanea, con l’acquisto di una utility indispensabile in un’epoca mobile. La combinazione di messaggi di testo e social networking, fornirà agli utenti un modo ancora più rapido di comunicazione rapido per gli utenti di smartphone al commercio tutto da brevi testi alle foto civettuola, bypassando la necessità di usare altri carrier wireless per i servizi di messaggistica.

I termini dell’accordo sono stati resi noti dalla Sec (Securities and Exchange Commission): Facebook acquisterà le azioni e le opzioni WhatsApp con azioni Facebook. Nello specifico l’impero di Mark Zuckerberg cederà 183,9 milioni di azioni Facebook per un valore di 12 miliardi di dollari. A questi 12 miliardi saranno aggiunti 4 miliardi di dollari in contanti e altri 3 miliardi di dollari di azioni vincolate per i fondatori e i dipendenti di WhatsApp.

In questo modo il Zuckerberg intende “acchiappare” anche i ragazzi che sfuggono i principali social network e preferiscono WhatsApp o altri concorrenti come Line e WeChat. In America vengono chiamati ‘Facebook Nevers,'” e come si deduce dal nome, sono coloro che hanno deciso, per una serie di ragioni, che mai e poi mai avranno un profilo Facebook. Chissà se tra i Facebook Never che utilizzano Whatsapp, ora ci sarà qualcuno che deciderà di arrendersi all’ascesa del libro delle facce più famoso del mondo!

Ne é convinto Mark Zuckerberg: “WhatsApp completerà i nostri servizi di chat e di messaggistica esistenti per fornire nuovi strumenti per la nostra comunità”, ha scritto sulla sua pagina Facebook. “Visto che WhatsApp e (Facebook) Messenger servono utenti diversi ma ugualmente importanti, noi abbiamo deciso di continuare a investire in entrambi.”

Migliori offerte Adsl del momento