Modem esterno Linkem come funziona

Stai pensando di aderire a una delle offerte Linkem, che ti permettono di avere internet a banda larga senza fili, tramite collegamento wifi e senza telefono di rete fissa? Come saprai già, con Linkem é possibile scegliere un modem da interno oppure uno da esterno, quest’ultimo da posizionare sul balcone o sul tetto di casa. Quale modem scegliere, quale funziona meglio?

Di seguito tutte le informazioni che stai cercando: quanto costa il modem da esterno (e da interno), come funziona, chi si occuperà della configurazione, del montaggio e dell’installazione del modem e una guida per la corretta gestione del dispositivo e del suo funzionamento.

Il modem esterno é quello che vedi in questa figura in basso (é quindi un semplice modem, poco ingombrante) e può essere installato sul balcone di casa, oppure sul tetto.

Al momento della sottoscrizione di un’offerta, concorderai con Linkem la visita di un tecnico specializzato, che si occuperà di montare il modem e di tutti i passi necessari per renderlo funzionante (si occuperà quindi di installare e configurare il modem, affinchè tu possa sin da subito iniziare a navigare).

Dopo l’installazione tu non devi fare null’altro. Potrai sin da subito accedere alla rete internet, collegando al modem uno o più dispositivi (computer, cellulari, tablet, tv. etc.), collegandoli in wifi. Il modem fa da tramite tra la rete internet della centrale Linkem e i tuoi dispositivi.

Quanto costa il modem Linkem? Il modem, sia da interno che da esterno, viene dato in comodato d’uso gratuito (va restituito se fai disdetta entro 24 mesi). Il contributo di attivazione é pari a:

– 50 euro per il modem da interno;
– 120 euro per il modem da esterno, che diventano 50 euro se richiedi il pagamento con bollettino postale, fino ad essere gratis se richiedi l’addebito delle bollette su Rid o carta di credito.

A questo link un manuale video di istruzioni che mostra come usare il modem da esterno.

Migliori offerte Adsl del momento