Tassa di concessione governativa cellulari abolita: come chiedere il rimborso

Tutto é partito dalla commissione tributaria del Veneto, che ha considerato questa tassa impropria. Precisamente la commissione ha emesso due sentenze, le quali stabiliscono che gli enti locali non sono tenuti al pagamento della tassa, la cui imposizione risulta essere illegittima e deve rimanere a carico solo dei gestori del servizio e non del cliente che si abbona.

Fino ad oggi chi ha sottoscritto abbonamenti con gestori telefonici, conosce bene questo balzello: costo fisso di 5,16 euro mensili se privato, e 12,91 euro per i clienti con partita IVA. Ma la tassa di concessione governativa sui cellulari é stata abolita, ecco a voi come chiedere il rimborso di questo antipatico balzello che é pesato sui costi degli abbonamenti telefonici di tutti i gestori.

La sentenza quindi ha legittimato le richieste di rimborso: i privati potranno chiedere il rimborso fino a 186 euro (cifra ottenuta moltiplicando 5,16 moltiplicato per 36 mensilità), mentre le imprese fino a 464,76 euro (12,91 per 36 mensilità).

L’Adoc si é fatta promotrice di una class action per la campagna sul’abolizione della tassa di concessione governativa, l’associazione ha messo a disposizione una lettera di diffida valida per il rimborso di quanto pagato negli ultimi tre anni e sulla base di un calcolo forfettario.

Chi desidera fare richiesta di rimborso può scaricare il modulo direttamente dal sito dell’Adoc, compilarlo e inviarlo alla propria compagnia telefonica presso la sede legale a mezzo raccomandata A/R, e per conoscenza all’Adoc, allegando copia delle fatture e delle ricevute di pagamento che attestino il versamento della tassa di concessione governativa.

Per quanto riguarda l’abolizione della TCG, il presidente dell’Adoc Carlo Pileri ha sottolineato che alcuni utenti hanno già rilevato che i gestori hanno iniziato a eliminare tra le voci di spesa l’importo per la tassa di concessione governativa, dimostrando così di aver recepito la sentenza.

Migliori offerte Adsl del momento