Bip Mobile chiude: come non farsi cogliere impreparati

Il 2014 non inizia bene per la nota compagnia low cost e soprattutto per i propri clienti: è in corso un blocco di tutte le sim di Bip Mobile, in pratica le sim non stanno funzionando. Da qualche giorno infatti, chi ha una sim Bip, si é accorto improvvisamente che la sim non funziona, é come se fosse disattivata. Cosa sta succedendo?

Telogic, la società che permette a Bip di fornire i propri servizi, nelle ultime ore ha rilasciato un comunicato stampa nel quale precisa che, con grande dispiacere e dopo aver cercato vie possibili di soluzione, ha dovuto interrompere la fornitura del servizio a Bip Mobile, poichè quest’ultima, nonostante i ripetuti solleciti, non paga quanto dovutogli. Da qui il balck out generale. Cosa fare? Come risolvere il problema? Bip Ha da poco pubblicato questo messaggio sulla sua bacheca:

Bip tenta quindi di rassicurare i propri clienti, ma ormai la frittata é fatta. Migliaia e migliaia di clienti in questo momento si trovano con una sim che non funziona e non si fidano, considerato anche il comunicato stampa di Telogic, dove quest’ultima sottolinea come Bip abbia finora ignorato i suoi inviti a pagare. Una società che non paga é una società che ha problemi: questo é il sentore degli utenti e nonostante le rassicurazioni di Bip Mobile, che ovviamente considerando i fatti, sono da prendere con la pinza, molti sono coloro che pensano seriamente alla portabilità verso un altro gestore.

Nonostante la lettera di scuse di Bip, nessuna precisazione é stata fatta in merito all’intera vicenda e non sappiamo se realmente il gestore sarà in grado di risolvere quelli che, sembrano, dei grossi problemi. Il consiglio quindi é quello, al più presto, non appena la sim Bip tornerà attiva, di effettuare la portabilità verso un altro gestore, per evitare di ritrovarsi con una sim morta nel caso in cui Bip dovesse chiudere i battenti, improvvisamente.

Migliori offerte Adsl del momento