Come funziona adattatore dual sim

Abbiamo acquistato un iPhone o uno smartphone che ci piace tantissimo? L’unica pecca che potremmo recriminare, é che purtroppo é un single sim. DI dual sim ce ne sono tanti in giro, ma purtroppo non quello che cercavamo noi, che rispecchia esattamente le caratteristiche per noi fondamentali. Dobbiamo quindi rassegnarci a usare una sola sim, oppure a girare con due telefoni?

La risposta é no: grazie ai tanti adattatori dual sim, ora é possibile trasformare i telefoni a una scheda, in veri e propri dual sim. Ma come funziona un adattatore dual sim? Inizialmente, alcuni anni fa, venivano realizzati adattatori che permettevano di utilizzare due SIM, ma che non erano contemporaneamente attive: permettevano solo di poter inserire insieme due schede nel telefono, ma occorreva spegnere una o l’altra per utilizzarle alternativamente. Adesso le cose sono cambiate.

Che abbiamo un Samsung Galaxy S4, un iPhone o qualsiasi altro telefono, sempre più sono le aziende che offrono adattatori dual sim e che permettono di tenere le due schede contemporaneamente attive in maniera dual stand by: questo significa che le due linee sono contemporaneamente attive e mentre siamo impegnati in una conversazione su una sim, l’altra risulta occupata o irraggiungibile. Si tratta quindi dello stesso funzionamento di cui dispongono la maggior parte dei telefoni dual sim.

Cosa é importante verificare prima di comprare un adattatore dual sim: come appena detto, é importante verificare se si tratti di un adattatore dual sim in grado di tenere contemporaneamente attive le due schede o meno. Inoltre é bene controllare anche se sono previste specifiche di compatibilità: per esempio alcuni modelli funzionano solo su smartphone Android fino alla versione 3, ecc, altri sono più specifici e creati apposta per un modello di device, come quello per il Samsung Galaxy Note o l’S2. Infine, occorre controllare se l’adattatore permette di utilizzare micro sim o sim classiche nel formato standard.

Migliori offerte Adsl del momento