Come reclamare a Wind

Abbiamo avuto un disservizio sulla nostra sim Wind, oppure sulla linea ADSL Infostrada? Sulla nostra ultima fattura c’è un addebito che riteniamo improprio ed esagerato rispetto ai nostri consumi, oppure riteniamo che il problema non sia stato gestito nella maniera più opportuna? Abbiamo un motivo per cui inoltrare un reclamo alla Wind? Come contattare Wind, scrivere una lettera di reclamo e soprattutto, dove inviarla?

La “Carta dei Servizi di Wind”, la quale comprende una serie di principi e di parametri di qualità, sottolinea all’art. 3.2 che il cliente può presentare eventuali reclami nel caso in cui ritenga non siano state osservate le disposizioni delle condizioni generali di contratto. Come presentare il reclamo? Di seguito vediamo come reclamare a Wind attraverso: telefono, on line, oppure per iscritto.

I reclami possono essere portati a conoscenza di Wind tramite:

– telefono (al 155 per i clienti consumer o al 1928 per i clienti business),

– on line, accedendo all’area clienti dei siti www.wind.it o www.windbusiness.it.

– oppure, per iscritto con con lettera raccomandata A/R, all’indirizzo:

Wind Telecomunicazioni SPA
Ufficio reclami
C.P. 14155
Ufficio Postale Milano 65
20152 Milano

Ai fini della corretta evasione della nostra richiesta, nella lettera di reclamo occorre indicare:

a. Nome e Cognome dell’intestatario della sim o della linea telefonica e/o ADSL.
b. Numero di telefono della linea relativa al disservizio.
c. Tipologia e descrizione accurata del disservizio riscontrato, indicando anche la data di inizio.
d. Luogo in cui si è riscontrato il disservizio.

Wind si impegna a fornire, ove possibile, un immediato riscontro; per i reclami scritti si impegna a fornire riscontro entro 45 giorni a partire dal giorno del ricevimento del reclamo. In caso di particolare complessità del reclamo, Wind informa il consumatore sullo stato di avanzamento dell’indagine, comunicando anche i tempi da attendere per la risposta.

Migliori offerte Adsl del momento