Come migliorare la qualità delle foto scattate con il telefonino

Gli smartphone di oggi non sono più semplici telefonini in grado di effettuare telefonate e mandare sms, come avveniva alcuni anni fa. Attualmente sono dei veri e propri mini pc, che consentono, tra le altre cose, anche di scattare foto registrare video, in alta risoluzione. La qualità di queste fotocamere é spesso molto buona. Ma se siamo tipi che non si accontentano, come migliorare la qualità delle foto scattate con il telefonino e avere foto davvero fantastiche?

Per migliorare le foto scattate con il cellulare, in realtà, dobbiamo seguire gli stessi princìpi necessari per le foto realizzate con le fotocamere. Gli strumenti varieranno, ma i princìpi e i fattori che determinano la qualità di una foto o un video sono i medesimi.

1. Se abbiamo un telefono non troppo tecnologico e cerchiamo un software o un’applicazione in grado di correggere i difetti delle foto, possiamo utilizzare Mobile Photo Enhancer, un’applicazione completamente gratis, per la quale non occorre alcuna registrazione per effettuarne il download. Mobile Photo Enhancer é molto semplice da utilizzare e dispone di tanti strumenti di miglioramento, tra cui il fotoritocco, la riduzione del disturbo macchina fotografica, la compressione delle foto in formato JPEG. È possibile salvare le foto in formato JPEG, PNG o BMP.

Prima di arrivare a migliorare la qualità della foto con appositi strumenti però, sarebbe bene utilizzare tutti quelli messi a disposizione dal telefonino stesso:

1. Conosciamo lo smartphone: prima di iniziare a fare foto “professionali”, prendiamoci un po’ di tempo a scattare foto prova, per capire come funziona la fotocamera e gli strumenti messi a disposizione dal nostro specifico telefono.

2. Donwload di applicazioni: tra le migliori applicazioni per il miglioramento delle foto. direttamente sul telefonino, senza doverle scaricare sul pc, segnaliamo: Camera+™ e Camera Awesome™ (per iPhone e iPad), SnapSeed di NIK® Software (per iOS e per Android) e ovviamente il conosciutissimo Adobe® Photoshop® Express. Impariamo a giocare con le applicazioni, utilizzando effetti di inclinazione, saturazione, luminosità, messa a fuoco, bianco e nero e griglie.

3. Ritagliare l’immagine. Se abbiamo scattato una foto improvvisamente e non potevamo certo perdere tempo con pose o inquadrature, possiamo ritagliarla in modo intelligente per cambiarne o migliorarne il contesto.

4. Fare più scatti. Ricordiamo che i telefoni odierni non sono come le macchine fotografiche di una volta: posseggono una pellicola infinita dal riscontro istantaneo. Quando scattiamo una foto, facciamone almeno 5/6 e poi scegliamone la migliore.

5. Divertimento. Scattare foto deve divertirci. Dobbiamo essere entusiasti di sperimentare, conoscere e provare nuove inquadrature: amando quello che stiamo facendo diventeremo dei fotografi… professionisti!

Migliori offerte Adsl del momento