Come citare un tweet su Twitter

Twitter ormai é entrato a far parte del nostro quotidiano e non solo ci colleghiamo a Twitter quando siamo al pc, ma anche al cellulare, per rispondere a Tweet, citare qualcuno, inserire link, condividere esperienze e posizioni geografiche. Twitter è semplice da utilizzare, ma se siamo alle prime armi, sicuramente qualcosa ci risulterà strana: per esempio a cosa servono questi simboli “@” e “#”? Come citare un tweet su Twitter in maniera corretta?

Per parlare di tweet su Twitter, occorre necessariamente introdurre i due caratteri speciali, “@” (at) e “#” (sharp) sopra citati. Come forse abbiamo avuto modo di notare, questi caratteri vengono utilizzati posizionandoli prima di una determinata parola, ma le funzioni di questi due caratteri sono completamente opposte. Vediamo insieme come funziona la citazione su Twitter e quale ruolo hanno questi due caratteri.

1. Il primo carattere speciale “@”, serve per “citare” un’altra persona, ossia per scrivere un tweet contenente un riferimento a quella persona, La citazione fa in modo che quell’utente citato lo “noti” nelle propria lista di menzioni (“mentions”), e tutti gli altri noteranno il fatto che quell’utente é stato citato in quello specifico tweet. Ecco un esempio, supponiamo di voler citare l’utente “Margheritablu”:

Ciao @margheritabu, come stai? È andata bene la serata di ieri?

Automaticamente, “Margheritablu” riceverà il tweet, indipendentemente dal fatto che stia seguendo o meno il nostro profilo. A quel punto “margheritablu” potrebbe decidere di fare un “reply” del nostro tweet cliccando sull’icona con freccia ricurva (che significa “Rispondi”) e scriverci:

Ciao @PincoPallino! È andata molto bene e ci siamo divertiti!

A quel punto noi, alla voce menzioni (“mentions”), avremo un nuovo messaggio da leggere.

Ovviamente possiamo citare più persone in un tweet:

Ciao @margeritablu! Com’è andata ieri sera con @rosadinverno?

2. Il secondo carattere speciale, # (sharp) viene invece posizionato davanti a una qualsiasi parola e serve a rendere cliccabile quella parola, ovvero la linka. Nello specifico questo carattere “chiede” a Twitter di elencare tutti i tweet, in ordine cronologico, che contengono quella specifica parola.

Una parola preceduta dal carattere speciale # si definisce HASHTAG.

Ecco un esempio:

È stata data la fiducia al nuovo #governo. Si salvi chi può!

L’aggiunta del carattere # davanti alla parola “governo” ha reso appunto la parola “governo” cliccabile. Chi cliccherà sulla parola “#governo”, automaticamente visualizzerà prima il nostro messaggio, poi eventualmente il suo se ha risposto e poi a seguire tutti gli altri contengono eventualmente quella data parola.

3. Come citare un tweet, ovvero retweettare: cliccano sul pulsante apposito collocato sotto ogni tweet contribuiamo a diffondere una notizia velocemente: più persone citano un nostro tweet, più questo viene diffuso e letto. Citando il tweet inoltre, non ci appropriamo del tweet di un altro, ma riportiamo la paternità dell’utente Twitter che lo ha scritto.

Migliori offerte Adsl del momento