Cosa fare prima di aggiornare Android

Era da tempo che aspettavi l’aggiornamento ad Android per il tuo Samsung Galaxy, per il tuo HTC o Alcatel? Non vedi l’ora di scaricare l’aggiornamento, anzi, quasi quasi lo fai subito! Fermi tutti! Altolà! Non azzardarti a fare l’aggiornamento prima di aver “messo a posto” il tuo smartphone. Non sai cosa fare prima di aggiornare Android, affinchè vada tutto a buon fine? Segui la guida e lo scoprirai!

Prima di tutto fai una bella pulizia del device: dedica un po’ di tempo per dare un’occhiata al tuo smartphone e cancellare tutte quelle applicazioni che non usi e non ti servono più, per liberare un po’ di spazio. Per scaricare un nuovo aggiornamento infatti, é sempre meglio avere un po’ più di memoria disponibile. Dopodichè, segui gli altri consigli contenuti in questa guida!

1) Alcune applicazioni, che magari utilizzi e anche parecchio, per esempio per lavoro, potrebbero non risultare funzionanti o compatibili con la versione aggiornata di Android. Per controllare la compatibilità quindi, prova ad andare sulla pagina Google Play Store dell’app, oppure direttamente su Google scrivi “Android X.X + Nome dell’app” e fai una ricerca.

3) Backup. Dopo l’aggiornamento non vorrai certo perdere tutti i dati salvati sul tuo telefono vero? Non sempre tutti i dati vanno persi quando si scarica un nuovo aggiornamento. Tuttavia, siccome purtroppo c’è sempre la seppur remota possibilità che qualcosa vada storto, prima di aggiornare fai una copia di backup di tutti i tuoi dati sul pc.

Ecco, ora sei pronto per aggiornare il tuo dispositivo all’ultima versione di Android! Puoi farla direttamente dal tuo telefonino, andando su Impostazioni>Info sul dispositivo>Aggiornamenti firmware.

A questo punto, in base alla marca del tuo cellulare, potrebbe essere necessario creare un account gratuito sul sito del produttore. In questo caso segui la procedura guidata, compila il modulo e al termine della procedura fai tao su Aggiorna e poi su Download.

Attenzione: durante l’operazione di aggiornamento é necessario essere connessi a internet (tramite wifi del tuo pc per esempio) e avere la batteria del telefono carica (almeno il 70%). Meglio ancora se colleghi il tuo cellulare alla rete elettrica con il caricabatteria.

Migliori offerte Adsl del momento