Come recedere dal contratto Fastweb

Come recedere dal contratto Fastweb di linea telefonica e/o ADSL? Se abbiamo decido di disdire l’abbonamento Fastweb per passare contestualmente a un nuovo operatore telefonico, quest’ultimo si occuperà di tutta la questione burocratica. Noi quindi non dovremo far altro che sottoscrivere il nuovo abbonamento con il nuovo gestore: questi si occuperà della disattivazione Fastweb e dell’attivazione della nuova linea. A Fastweb non dovremo inviare alcun modulo di disdetta.

Diverso é il discorso se abbiamo deciso di chiedere il recesso da un contratto Fastweb senza passare ad altro operatore. In questo caso dobbiamo occuparci noi di inviare la lettera di disdetta e di restituire gli eventuali apparecchi (telefoni modem, etc) a noleggio o in comodato d’uso.

Quali sono i costi per disdire un contratto Fastweb? La disattivazione del servizio prevede dei costi che variano a seconda della tipologia di collegamento (maggiori informazioni possiamo ottenerle collegandoci alla pagina MyFASTPage, loggandoci sul pulsante “Accedi” in alto a destra. I dispositivi in comodato d’uso vanno restituiti a Fastweb entro 45 giorni dalla disattivazione dei servizio, perfettamente integre, presso i Centri TELIS più vicini a noi. In caso di mancata o ritardata restituzione, Fastweb si riserva il diritto di addebitare un importo penale di valore da 10,08 ad un massimo di 110,92€ per apparecchio.

La lettera di disdetta per i contratti di telefonia e/o ADSL (a questo link un fac simile modulo di disdetta da compilare e stampare) va inviata a questo indirizzo:

Fastweb Servizio Cienti
Casella Postale 126
20092 Cinisello Balsamo (MI)

Per la TV di Fastweb invece, l’indirizzo é questo:

RTI SpA
Casella Postale 101
20052 Monza

Alla lettera di disdetta occorre allegare una fotocopia fronte retro della vostra carta d’identità e del codice fiscale dell’intestatario della linea. Il servizio verrà disattivato entro 30 giorni a partire dal ricevimento della lettera.

Migliori offerte Adsl del momento