Come passare da Wind a Vodafone mantenendo lo stesso numero

Abbiamo deciso di passare a Vodafone, ma senza cambiare numero? Come passare da Wind a Vodafone mantenendo lo stesso numero? Passare da un gestore all’altro é semplice e, se non sorgono specifici inconvenienti, é anche abbastanza veloce. Entro al massimo una settimana infatti, é possibile ottenere il passaggio ad un altro gestore, mantenendo il proprio numero.

Fare il passaggio é semplice: basta recarsi in un qualsiasi centro Vodafone, muniti della propria carta di identità o patente, codice fiscale (o tessera sanitaria) e la sim Wind che desideriamo passare a Vodafone. L’addetto ci farà firmare un modulo relativo al passaggio e ci consegnerà una sim Vodafone.


Questa sim avrà un nuovo numero che sarà attivato entro 48 ore. Nel frattempo noi possiamo continuare a usare la nostra sim Wind. Nota importantissima: entro qualche giorno la sim Wind ci sarà disattivata e perderemo tutti i dati contenuti in essa. La cosa migliore da fare quindi, se non vogliamo perdere quello che c’è in memoria, é di salvare la rubrica, da sim a telefono, e poi salvare, se lo desideriamo, il resto dei dati (sms, foto, video…) su un supporto esterno (su micro SD, su pc, etc.). Nel peggiore dei casi, se per esempio abbiamo un telefonino di quelli semplicissimi, possiamo scrivere la rubrica a mano su un foglio di carta e poi ricopiarla sulla nuova sim, appena sarà attiva.

Come dicevamo, la sim Vodafone che ci sarà data, avrà un nuovo numero. Entro qualche giorno la sim Wind si disattiverà: ce ne accorgeremo perchè sul display non comparirà più la rete, sarà impossibile effettuare chiamate e apparirà la scritta “sim non registrata”.

A quel punto possiamo prendere la sim Vodafone, inserirla nel cellulare e vedremo che sulla sim il numero nuovo é scomparso, sostituito dal nostro vecchio numero Wind. Ora non dobbiamo far altro che rimettere tutti i nostri file nel telefono. La vecchia sim Wind può essere cestinata.

Migliori offerte Adsl del momento