Cosa viene salvato nel backup dell’iPhone

Vogliamo riportare il nostro iPhone allo stato di fabbrica? Vogliamo resettarlo per rivenderlo o per fare una bella pulizia? Qualunque sia il motivo che ci spinge a dare una ripulita al nostro melafonino, una cosa é certa: non intendiamo certo perdere tutti i nostri file salvati nel telefono! È quindi necessario fare un backup dei nostri dati, affinchè tutto quello che abbiamo accumulato finora, non vada perso nel nulla.

Cosa viene salvato nel backup dell’iPhone? Cosa comprende? Facciamo un elenco di quello che si salva con il backup, in modo da non avere brutte sorprese dopo il ripristino del nostro smartphone targato Apple.

L’operazione di backup é necessaria quando vogliamo salvare i dati contenuti sul nostro iPhone. Ecco cosa viene salvato:

– Impostazioni d’uso;
– configurazioni delle applicazioni;
– Applicazioni;
– Musica e Video;
– Contatti ed sms;
– Calendario;
– Preferiti (solo se questi sono già precedentemente sincronizzati con un Web Browser).

Il backup non salva quello che abbiamo nella libreria di iTunes (quindi musica, video). Inoltre, se abbiamo fatto degli acquisti, conviene trasferire questi ultimi su iTunes, altrimenti le perderemo. Per riavere tutto quindi, dopo il reset, non dovremo far altro che sincronizzare l’iPhone con la libreria che li contiene. E così il nostro iPhone sarà bello e nuovo, ma con tutti i dati e le impostazioni per noi importanti!

Migliori offerte Adsl del momento