Come cambiare operatore telefonico

Il tuo operatore telefonico non ti soddisfa più? Hai scoperto un altro gestore che ti offre gli stessi servizi a un prezzo inferiore? Allora hai deciso di cambiare gestore, o come si dice in gergo, di fare la portabilità. Cambiare gestore telefonico senza cambiare numero é possibile, sia in caso di cellulare che in caso di telefono fisso e/o ADSL.

Come cambiare operatore telefonico? La procedura, nel corso degli anni, si é molto semplificata e velocizzata, soprattutto grazie all’intervento dell’Autorità Garante per le Comunicazioni, che ha stabilito dei tempi massimi entro il quale é necessario portare a termine la portabilità, pena il risarcimento danni verso il cliente (su richiesta), per i giorni di ritardo.

Come cambiare operatore telefonico cellulare mobile

Wind, Tre, Tim, Vodafone, Bip Mobile, Noverca… sono tante le compagnie telefoniche e tu hai deciso di abbandonare l’attuale per un’altra, che ti offre un servizio più consono alle tue esigenze. Per cambiare gestore mantenendo il tuo numero telefonico, non devi far altro che recarti presso un punto vendita del nuovo operatore scelto. Ricorda di portare con te un documento di identità, il codice fiscale e la sim. In negozio ti daranno una nuova sim con un nuovo numero. Entro al massimo una settimana, la vecchia sim si disattiverà e sulla nuova sarà attivato il tuo numero. Prima di fare richiesta di portabilità, ricorda di salvare tutti i dati della vecchia sim sul telefono o su altro supporto (su una micro SD per esempio), per evitare di perderli quando la sim sarà disattivata.

Come cambiare operatore telefonico fisso

Anche in questo caso, devi recarti presso un negozio del nuovo gestore e fare semplicemente richiesta di portabilità. I gestori di telefonia fissa permettono di fare richiesta di portabilità anche da casa, semplicemente on line oppure telefonando il numero di Assistenza clienti. L’addetto ti elencherà le offerte disponibili al momento. Ricorda di portare con te (o di tenerla sotto mano se stai facendo la portabilità on line o per telefono) un documento di identità, il codice fiscale, il numero di telefono fisso e il codice di migrazione. I codice di migrazione é presente su tutte le fatture ricevute dal tuo attuale operatore.

L’addetto prenderà i tuoi dati e inoltrerà la richiesta di portabilità Tu non devi fare null’altro: non devi inviare la disdetta all’attuale gestore, si occuperà di tutto il nuovo. Entro un mese avrai la nuova linea con il nuovo operatore, ma il vecchio numero, proprio come desideravi.

Migliori offerte Adsl del momento