Come fare un subentro Telecom

Il servizio di subentro Telecom consente la modifica dell’intestatario di una linea telefonica: in questo modo la linea attiva rimane attiva, ma viene intestata a un altro soggetto, che quindi riceverà le fatture/bollette. Occorre innanzitutto fare delle differenze tra subentro familiare, quando titolare e subentrante sono membri dello stesso nucleo familiare, e non familiare.

Quanto costa fare il subentro? In entrambi i casi (familiare e non) il nuovo intestatario deve pagare a titolo di “Anticipo Conversazioni” una somma pari a 8 euro (somma non dovuta in caso di domiciliazione bancaria, postale o su carta di credito delle bollette). Per il subentro non familiare é previsto anche un contributo di 19,60 euro.


Come fare un subentro Telecom

1. Il subentro familiare può essere richiesto:

– online, accedendo in Area Clienti > Il mio 187 >Subentra.
– chiamando il servizio clienti al 187 ed effettuando, insieme all’operatore call center, una registrazione voce dichiarante il subentro (verbal ordering).

2. Il subentro per decesso dell’intestatario può essere richiesto:

– telefonando il 187 ed effettuando un verbal ordering;
– inviando una raccomandata A/R con richiesta di subentro, all’indirizzo Telecom Italia Spa – servizio clienti residenziali – casella postale 211 – 14100 Asti, oppure al fax 800000187 indicando i dati della linea telefonica, e allegando i nostri documenti e quelli attestanti il decesso del titolare (va bene anche un’autocertificazione di dichiarazione del decesso).

3. Il subentro tra non familiari può essere richiesto scaricando da qui il modulo, da compilare in ogni sua parte e spedire all’indirizzo indicato o al numero di fax. Dopo la richiesta riceveremo la copia del contratto da sottoscrivere e da rispedire a Telecom Italia.

Migliori offerte Adsl del momento