Portabilità Wind tempi 2013

Gli operatori telefonici lanciano spesso offerte dedicate a chi decide di fare richiesta di portabilità, ma purtroppo non altrettanto spesso vengono chiariti sui loro siti, i tempi di passaggio da un operatore all’altro. Abbiamo deciso di passare da Vodafone a Wind? Da Tim a Wind, da Tre oppure da un operatore virtuale? Entro quanto tempo il numero passerà a Wind?

Il 30 Novembre 2011 ha voluto fare chiarezza direttamente la Commissione infrastrutture e reti dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, approvando le nuove regole in virtù delle ultime direttive europee. Cosa indica la nuova normativa? In sintesi, dal 31 Marzo 2012 i vari gestori si sono impegnati ad effettuare la portabilità del numero telefonico entro 24 ore.

Portabilità Wind tempi 2013

Secondo gli accordi presi tra i vari gestori, le pratiche di portabilità dovrebbero essere gestite entro 24 ore lavorative. In realtà questo avviene raramente, poichè il punto vendita non sempre inserisce subito la richiesta di portabilità nel terminale (a seconda dell’affluenza nel negozio) e solitamente trascorrono alcuni giorni prima di passare al nuovo gestore. Solitamente comunque, i tempi di passaggio non superano la settimana.

E questo più o meno lo sanno tutti. Quello però di cui non tutti sono al corrente é la possibilità di chiedere un risarcimento danni per mancata portabilità del numero, dal terzo giorno (sostanzialmente tre giorni lavorativi di ritardo sono ritenuti accettabili, per problemi tecnici e di gestione che possono subentrare). Dal 1° Gennaio 2013 l’AGCOM ha previsto un risarcimento non inferiore ai 2,50 euro per ogni giorno di ritardo e, come precisato dal garante, “le modalità di richiesta devono essere semplici e non onerose per il cliente (via email, telefonata o fax a numeri gratuiti).

Migliori offerte Adsl del momento