Vietato l’uso del cellulare sul posto di lavoro

Vi hanno vietato l’uso del cellulare sul posto di lavoro? È possibile inserire una regola del genere in un regolamento aziendale? Rispondiamo a questa domanda e mettiamo subito le cose in chiaro: L’uso del cellulare durante l’orario di lavoro non é vietato da nessuna legge nel nostro ordinamento italiano.

Non ci sono norme giuridiche che non permettano di utilizzare il cellulare personale sul posto di lavoro. Il telefonino privato é uno degli strumenti tecnologici di comunicazione più utilizzati attualmente e non può esserne vietato l’uso in maniera del tutto arbitraria, a meno che non ricorrano casi particolari. Vediamoli insieme.

In effetti non essendoci una legge o una normativa che disponga delle regole a tal merito, interviene sicuramente il buon senso di tutti, cittadini e lavoratori. Se un datore di lavoro ritiene che la condotta dei suoi lavoratori sia dannosa per la produttività aziendale (stanno continuamente al telefono o a messaggiare invece di lavorare, quando il lavoro da portare avanti non manca), può prendere in considerazione l’idea di stilare un regolamento aziendale che ne vieti l’uso, come avviene nelle scuole.

Ovviamente non può essere vietato l’uso del cellulare durante le pause o per motivi di necessità. Alcuni datori di lavoro infatti, inseriscono questa dicitura nel regolamento aziendale:

“Il cellulare é il mezzo di comunicazione più importante e diffuso attualmente. Facciamone un buon uso, nel rispetto di tutti. È vietato l’uso del cellulare durante l’orario di lavoro, se non per motivi di stretta necessità. Ovviamente il telefonino personale può essere utilizzato durante i break e le pause”.

Migliori offerte Adsl del momento