Spese telefoniche detraibilità IVA 2013

I vari gestori di telefonia fanno di tutto pur di accaparrarsi la clientela, soprattutto quando si tratta di clienti con partita IVA, che solitamente, per esigenze di lavoro, necessitano di un bundle di chiamate, sms e internet superiore rispetto alla clientela consumer. Se siamo liberi professionisti o titolari di impresa, é possibile detrarre l’IVA, oltre a dedurre i costi di acquisto degli apparati di telefonia fissa e mobile, dei modem ADSL dei costi di consumo sostenuti.

Vista l’importanza della telefonia durante il lavoro e le spese, che per professionisti e imprenditori, lievitano rispetto ai clienti consumer, é molto importante valutare bene le varie offerte commerciali, conteggiando anche la deducibilità e detraibilità delle spese telefoniche. Vediamo insieme le percentuali di detraibilità, di deducibilità e le condizioni.

Spese telefoniche detraibilità IVA 2013

La legge finanziaria 2008 ha introdotto grandi cambiamenti relativamente alla detraibilità dell’Iva a credito, ovvero l’IVA pagata per le spese telefoniche, per l’acquisto di apparecchi di telefonia fissa, mobile, ADSL, sostenute nell’esercizio della professione o dell’attività di impresa. Mentre fino al 2008, l’IVA pagata era detraibile solo al 50%, ora è detraibile al 100%. L’IVA pagata quindi, diventa interamente IVA a credito che va a ridurre l’IVA a debito (sulle fatture emesse).

Condizioni: la condizione necessaria affinché l’IVA possa essere detratta al 100%, é che le spese siano state sostenute ad uso esclusivo della propria attività. L’uso deve quindi essere esclusivo e dimostrabile: nella dichiarazione IVA andremo a dichiarare la detrazione superiore al 50%. L’Agenzia delle Entrate é l’istituto chiamato a controllare le dichiarazioni dei contribuenti che avranno computato in detrazione l’imposta IVA superiore al 50%. Il titolare di partita IVA potrà quindi essere chiamato a dimostrare l’utilizzo ad uso esclusivo professionale.

Come detrarre l’IVA se le spese telefoniche sono computabili ad uso promiscuo (ovvero sia per uso aziendale che privato)? In questo caso la detraibilità rimane del 50% e non saremo chiamati a provare nulla all’Agenzia delle Entrate.

Migliori offerte Adsl del momento