Come scoprire numero privato

Brutta invenzione i numeri privati. Certo, quando siamo noi a servircene per qualche scherzetto del tutto innocente, o stiamo chiamando una persona sconosciuta, e per sicurezza non vogliamo far apparire il nostro numero, è una grande idea. Ma quando le chiamate anonime arrivano a noi, e sono davvero repentine e seccanti, é proprio una scocciatura. Come scoprire il numero privato che ci da noie dalla mattina alla sera? Esiste un servizio gratis che lo permetta?

Rendere un numero privato é facile: prima della telefonata basta precederlo dal #31# se stiamo usando un cellulare, e dal *67# se stiamo usando un telefono fisso. E se invece vogliamo fare il contrario, ovvero scoprire chi si cela dietro l’anonimato, come possiamo fare?

Se siamo clienti Fastweb, basta richiedere il tabulato delle chiamate ricevute, chiamando il servizio clienti e richiedendo che ci inviino via email il modulo per il tabulato, che poi invieremo debitamente compilato via fax.

Per tutti gli altri operatori telefonici le cose sono un po’ più complicate: per legge é possibile chiedere l’attivazione del servizio Override, che automaticamente, quando un numero anonimo ci chiama, a sua insaputa noi visualizziamo normalmente il numero. Così la persona che si nasconde dietro le chiamate anonime viene subito beccata. Questo servizio però ha un costo, non propriamente basso (circa 20 euro) e può essere richiesto per un periodo di tempo limitato (solitamente 15 giorni). Per ottenere questo servizio possiamo chiamare il servizio clienti della nostra compagnia.

L’alternativa per scoprire un numero privato, se abbiamo chiamate insistenti, moleste e/o incessanti, é quella di fare regolare denuncia presso le autorità competenti e far richiedere il tabulato delle chiamate in entrata.

Migliori offerte Adsl del momento