Keon e Peak con Firefox OS

No, non sono cloni dei celebri dispositivi della Melamorsa. Fuori sembrano degli iPhone, ma dentro batte un cuore tutto nuovo: Firefox OS Mobile, il sistema operativo open source messo a punto dalla comunità di sviluppatori Mozilla. Così, mentre iOS, Blackberry e Windows Phone perdono terreno a favore di Android, ecco un nuovo concorrente, che ha tutte le carte in regola per dare filo da torcere agli avversari.

A scardinare il robottino verde (che detiene il 75% del mercato) ci proverà ora Mozilla: sono infatti stati annunciati i primi due Firefox-phone, Keon e Peak, al momento offerti ai soli sviluppatori. Non é infatti stata resa nota l’uscita e la disponibilità dei terminali al grande pubblico, mentre tutti gli sviluppatori interessati sono stati invitati a partecipare ai cosiddetti Firefox OS App Days. Le caratteristiche tecniche dei due terminali sono comunque state svelate: scopriamole!

I due Firefox Phone: Keon e Peak

Keon é un terminale di fascia bassa, monta un display da 3,5 pollici HVGA, una fotocamera da 3 MP con videorecording, un chip Qualcomm Snapdragon S1 con una frequenza di 1 GHz, accompagnato da 512 MB di RAM e 4 GB di ROM, espandibile con microSD,. Non mancano i sensori di prossimità e luminosità, un antenna GPS per la navigazione assistita e l’accelerometro. Il comparto connettività assicura buone performance grazie alla compatibilità con le reti 3G HSPA e 2G EDGE, il Wi-Fi e una porta microUSB. La batteria é da 1580 mAh.

Peak è destinato a una fascia più alta di mercato: monta un display qHD da 4.3 pollici, un processore dual-core Snapdragon S4 da 1.2 GHz coadiuvato da 512 MB di RAM e 4 GB di ROM, una fotocamera posteriore da 8 MP e una anteriore da 2 MP.  La batteria è da 1800mAh. La vera peculiarità di entrambi, risiede ovviamente nella natura aperta del sistema operativo che promette di essere velocissimo e leggero (anche in termini di risparmio energetico).

Mozilla distribuirà i due device dal mese di febbraio 2013, unicamente agli sviluppatori, in modo da dar loro il tempo necessario per sviluppare un ampio portafoglio di app per Firefox OS.