Smartphone più economico 2012

Il mercato degli smartphone è in continua evoluzione, e non deve quindi sorprendere il fatto che ormai è possibile acquistare un nuovo smartphone Android spendendo relativamente poco. Ovviamente non possiamo pretendere chissà qualche risoluzione del display o della fotocamera posteriore, tuttavia non tutte le persone desiderano avere in tasca o nella borsetta un terminale da oltre 600 euro.

In questo articolo vediamo quindi di parlare dello smartphone più economico del 2012. Come già detto, il mercato della telefonia mobile cambia continuamente, e quindi non è facile stabilire con precisione quale sia lo smartphone più economico sul mercato. Ma possiamo elencarne alcuni, in modo da farci un’idea.

Iniziamo con il Samsung Galaxy Next Turbo, smartphone dotato di un processore single core da 832 Mhz, 362 MB di memoria RAM, display touch capacitivo da 3.14 pollici con risoluzione di 320 x 240 pixel, 160 MB di memoria interna (fortunatamente espandibile a piacimento tramite lo slot microSD fino ad un massimo di 32 GB), batteria al litio da 1200 mAh, fotocamera posteriore da 3 Megapixel e i classici moduli di connettività 3G, Wifi, Bluetooth e GPS.

Un altro smartphone molto interessante e che possiamo trovare nei negozi attorno ai 150 euro è il Sony Xperia Mini, caratterizzato da un processore single core con frequenza operativa di 1 Ghz, 512 MB di memoria RAM, 320 MB di ROM (espandibile via microSD), display multi touch capacitivo da 3 pollici con risoluzione di 320 x 480 pixel e tecnologia Mobila Bravia Engine, fotocamera posteriore da 5 Megapixel con autofocus e flash LED, batteria al litio da 1200 mAh e sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

Concludiamo l’articolo con l’LG Optimus L3, smartphone che ha un display touch da 3.2 pollici con risoluzione di 320 x 240 pixel, processore da 800 Mhz, 384 MB di memoria RAM e una fotocamera posteriore da 3 Megapixel con autofocus.

Migliori offerte Adsl del momento