NGM Miracle recensione caratteristiche

E’ stato da poco annunciato in maniera ufficiale il nuovo NGM Miracle, smartphone appartenente alla famiglia di prodotti Wemove ed equipaggiato nativamente con il sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich di Google.

Il telefono ha delle caratteristiche senza dubbio interessanti ed è dedicato a tutti coloro che desiderano avere tra le mani uno smartphone Android senza dover spendere grandi somme di denaro. In questa recensione vediamo di scoprire assieme tutte le sue funzioni hardware e software.

Iniziamo parlando del software: come già detto nel paragrafo introduttivo, il nuovo NGM Miracle è mosso dal sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich. L’interfaccia grafica è stata leggermente personalizzata dai tecnici dell’azienda, e non mancano anche delle applicazioni preinstallate, come il navigatore satellitare offline NGM Navigation System, perfetto per i viaggi all’estero, oltre alla tastiera touch virtuale SwiftKey che ci permette di scrivere messaggi in maniera semplice e veloce. E grazie alle tre cover posteriori intercambiabili, possiamo cambiare immediatamente il colore del telefono in base al nostro umore o stile di vita.

Per quanto riguarda l’hardware, il telefono si presenta con un classico design candybar con tre tasti funzione di tipo soft-touch posto sotto lo schermo multi touch capacitivo da 4 pollici con risoluzione di 480 x 800 pixel, profondità di 16 milioni di colori e tecnologia IPS. Quest’ultima garantisce maggiori angoli di visione rispetto ai pannelli LCD tradizionali. Il processore dual core ha una frequenza operativa di 1 Ghz, e grazie alla presenza di 512 MB di memoria RAM non ci sono problemi nella gestione delle applicazioni più comuni. La memoria flash interna ammonta a 8 GB (espandibile con microSD). Troviamo infine due fotocamere, una frontale VGA per le videochat via Wifi e una posteriore da 5 Megapixel con flash LED e autofocus.

Migliori offerte Adsl del momento