Come pagare le app di Android

Il Play Google Store (ex Android Market) è veramente ricco di programmi di tutti i generi. Al suo interno possiamo infatti trovare centinaia di migliaia di giochi e applicazioni di tutti i tipi, sia gratuite che a pagamento. Ma se per scaricare app gratis non c’è alcun problema, come possiamo fare per effettuare il download di quelle a pagamento?

Pagare le app di Android può sembrare una cosa complicata, ma in realtà è più semplice del previsto. La prima soluzione per eseguire il pagamento è utilizzare una carta di credito, meglio se prepagata. Se abbiamo deciso di comprare un’applicazione, non ci resta altro da fare che fare tap sul pulsante Acquista e attendere il caricamento della schermata relativa ai dati del pagamento.

Il marketplace Google Play Store del sistema operativo Android si appoggia sulla piattaforma di pagamento Google Checkout. Se non siamo ancora registrati a tale piattaforma, ci verranno chiesti i dati della carta di credito (numero, intestatario, codice sicurezza e scadenza) e anche i nostri dati personali, come nome, cognome, indirizzo, numero di telefono. Una volta completati tutti i campi, saremo pronti ad acquistare tutte le app che vogliamo dal Play Store!

Per motivi di sicurezza, raccomandiamo di utilizzare una carta di credito prepagata, come ad esempio la ben nota Postepay. In questa maniera non ci dovremo preoccupare di hacker e problemi informatici. Caricheremo infatti la carta di credito prepagata soltanto quando ci servirà e con l’importo necessario. Nessun pericoloso collegamento diretto con il conto corrente bancario.

Se siamo clienti Vodafone, possiamo pagare le applicazioni anche tramite il credito telefonico. Al momento del pagamento, basta selezionare l’apposita opzione. E Paypal? Al momento non è possibile, ma non è da escludere un suo supporto in futuro.

SCOPRI ANCHE LE 40 MIGLIORI APPLICAZIONI PER ANDROID GRATIS!

Migliori offerte Adsl del momento