Come collegare Samsung Galaxy S al PC

Abbiamo salvato nell’hard-disk del nostro PC moltissime foto e video che abbiamo intenzione di trasferire sul Samsung Galaxy S. Volendo trasferire tutti i file personali tramite USB, abbiamo semplicemente collegato il telefono al PC utilizzando il cavo USB, ma c’è un problema: non viene riconosciuto dal sistema operativo, è come se non esistesse!

Come possiamo risolvere questo problema? In realtà non si tratta di un problema vero e proprio, visto che il mancato riconoscimento del terminale è dovuto soltanto all’assenza dei driver e di un software di gestione dei contenuti. In questa guida vediamo di spiegare in maniera semplice e veloce come collegare il Samsung Galaxy S al PC.

La prima cosa che dobbiamo fare è attivare il debug USB sul nostro cellulare: apriamo la schermata delle Impostazioni, selezioniamo la voce Applicazioni e quindi attiviamo l’opzione “USB Debug“. Fatto? Benissimo, a questo punto scarichiamo nel PC il software Samsung Kies, disponibile sia per computer Windows che Mac. Una volta completata l’installazione del programma (che include anche i driver di riconoscimento), colleghiamo il Samsung Galaxy S al PC tramite il cavo dati USB e avviamo il software Kies per iniziare a trasferire tutti i contenuti che desideriamo con un paio di clic.

Caratterizzato dalle dimensioni di 123 x 64.2 x 10.8 mm per un peso complessivo di 123 grammi, il Samsung Galaxy S è equipaggiato con il sistema operativo Android di Google e ha un display multi touch capacitivo da 4 pollici con risoluzione di 480 x 800 pixel, trattamento protettivo Gorilla Glass, profondità di 16 milioni di colori e tecnologia Super AMOLED. La memoria flash interna è di 16 GB, il processore è un single core da 1 Ghz e sulla scocca posteriore trova posto una fotocamera da 5 Megapixel.

Migliori offerte Adsl del momento