Come creare applicazioni Android gratis

Il sistema operativo Android di Google è diventato sempre più popolare in questi ultimi anni, e il merito di tutto ciò lo si deve principalmente alla grande quantità di applicazioni disponibili, sia gratuitamente che e a pagamento, nel Play Store (conosciuto fino a pochi mesi fa come Android Market). Come creare applicazioni Android gratis?

Per sviluppare applicazioni e giochi di un certo livello dobbiamo necessariamente conoscere a fondo i principali linguaggi di programmazione, ma se ci accontentiamo di creare un’app semplice, magari una sorta di versione mobile del nostro sito web, allora possiamo fare affidamento all’utility gratuita MIT App Inventor.

La prima cosa che dobbiamo fare è collegarci al sito ufficiale di MIT App Inventor e scaricare il software seguendo i link “Instructions for Mac OS X”, “Instructions for GNU/Linux” oppure “Instructions for Windows”. Ogni link corrisponde al sistema operativo installato nel nostro PC, ovvero Mac, Linux oppure Windows. Una volta completato il download, facciamo doppio clic sul file appena scaricato e facciamo clic sul pulsante Avanti per avviare il processo di installazione.

Completata quest’ultima, dobbiamo collegare il nostro account Google (lo stesso che è attivo sul nostro PC e smartphone / tablet Android) al sito internet del MIT App Inventor, semplicemente cliccando su questo collegamento, inserendo i dati di accesso dell’account e confermando con un clic sul pulsante Permetti.

Adesso siamo pronti ad utilizzare il programma: avviamo MIT App Inventor, facciamo clic sul pulsante New, diamo un nome al nostro progetto e confermiamo cliccando sul pulsante OK. A questo punto ci vengono messi a disposizione sulla barra laterale a sinistra tutti gli strumenti per poter creare le nostre applicazioni personalizzate.

Ogni elemento riguarda un particolare componente, che può essere un campo di testo, un’immagine, un’animazione, un filmato o anche l’uso della fotocamera del telefono. Come già detto nell’introduzione, con questa utility non abbiamo una libertà infinita di sviluppo, tuttavia abbiamo la possibilità di creare delle app originali ed interessanti, e l’assenza di qualsiasi linea di programmazione potrebbe far piacere ai più creativi. Sul sito del MIT App Inventor possiamo poi trovare moltissime guide e anche progetti di esempio, e l’unico modo per imparare ad utilizzare questo software è provare e riprovare, senza alcuna paura di sbagliare.

ED ECCO LE 40 MIGLIORI APPLICAZIONI PER ANDROID GRATIS!

Migliori offerte Adsl del momento