Come sincronizzare iCloud con Outlook

Il servizio iCloud, introdotto da Apple con l’aggiornamento del sistema operativo iOS 5, permette di sincronizzare automaticamente verso tutti i dispositivi collegati al nostro account personale Apple ID tutti i contenuti preferiti, come ad esempio i messaggi di posta elettronica, i calendari, i preferiti di Safari, le immagini, e molto altro ancora.

Ma se desideriamo sincronizzare iCloud con Outlook, come possiamo fare? Il programma di Microsoft è in grado di gestire in maniera potente e avanzata la nostra agenda, ma trattandosi appunto di un programma della concorrenza, il suo uso con iCloud non è proprio una passeggiata. In questa guida vediamo assieme come fare!

Allora, per prima cosa dobbiamo assicurarci di avere un iPhone, iPad o iPod Touch aggiornato almeno al sistema operativo iOS 5. Come già detto nel paragrafo introduttivo, il servizio iCloud è presente soltanto da iOS 5 e successivi. Successivamente dobbiamo creare un account iCloud: se non l’abbiamo già fatto, apriamo la schermata delle Impostazioni, scegliamo la voce iCloud e creiamo appunto l’account.

Perfetto, a questo punto accendiamo il nostro PC (deve avere almeno Windows 7 oppure Windows Vista Service Pack 2), scarichiamo il Pannello di Controllo iCloud e assicuriamoci di avere installato il software Microsoft Outlook. Per una migliore compatibilità, è consigliata la presenza di Outlook 2007 o versioni successive.

Dopo aver controllato che Outlook sia il client predefinito per i messaggi di posta elettronica e dell’agenda elettronica, installiamo il Pannello di Controllo iCloud e avviamolo. Accediamo con il nostro account Apple ID (lo stesso dell’iPhone, iPad o iPod Touch) e mettiamo il segno di spunta sulle prime tre voci dell’elenco, ovvero i contatti, i messaggi di posta elettronica e il calendario. Tutto fatto!

Migliori offerte Adsl del momento