Come videochiamare con iPhone

Se siamo dei neo possessori dell’iPhone 4S, sicuramente abbiamo subito provato ad ascoltare un po’ di musica di iTunes, guardare un video, leggere un ebook o una rivista digitale, navigare sul web e installare un’applicazione o un gioco dal ricco App Store. Ma se abbiamo intenzione di videochiamare con l’iPhone, come possiamo fare?

I tecnici di Apple hanno reso possibile la videochiamata nativa con l’iPhone 4, quindi se siamo possessori di iPhone 3GS o iPhone 3G dobbiamo rassegnarci ad utilizzare il Jailbreak oppure scaricare applicazioni di terze parti. Sia l’iPhone 4 che l’iPhone 4S supportano nativamente l’app Facetime, e in questa guida vediamo assieme come utilizzarla.

Prima di tutto, ci dobbiamo assicurare che il nostro melafonino abbia installata l’ultima versione di iOS. L’app Facetime è infatti disponibile da iOS 4 in poi, e le ultime versioni sono migliorate moltissimo dal punto di vista della qualità audio e video. Non ci dobbiamo inoltre dimenticare che con il futuro aggiornamento del sistema operativo iOS 6, in arrivo in autunno, sarà possibile utilizzare Facetime non soltanto su rete Wifi, ma anche su quella 3G (a patto che il nostro operatore telefonico supporti la trasmissione di dati su rete VOIP).

Dal momento che l’applicazione Facetime è perfettamente integrata all’interno del sistema operativo iOS, non ci dobbiamo preoccupare di installarla. E’ già presente e pronta per essere utilizzata fin da subito, senza alcuna configurazione. Più semplice di così!

Ma dove si trova l’app Facetime per le videochiamate? Ci basta fare tap sull’icona verde “Telefono” che si trova in basso a sinistra, quindi selezionare la scheda “Contatti” e scegliere la persona con la quale abbiamo intenzione di effettuare le videochiamata. Ovviamente tale persona deve essere in possesso di un iPhone o iPad di ultima generazione, altrimenti non sarà possibile usare Facetime.

Migliori offerte Adsl del momento