Come eseguire il jailbreak iPhone 4

Il popolare melafonino è già ricco di funzionalità non appena lo tiriamo fuori dalla scatola, ma se desideriamo sfruttare al massimo le sue potenzialità dobbiamo necessariamente installare il Jailbreak, in modo da poter superare i limiti imposti dai tecnici di Apple.

Ma come facciamo ad eseguire il Jailbreak dell’iPhone 4? Il metodo varia dalla versione installata del sistema operativo iOS, e in questa guida vediamo assieme come procedere all’installazione del Jailbreak nell’iPhone 4 con il firmware iOS 5.1.1. Prima di procedere con la spiegazione dettagliata, ricordiamo che il procedimento non è supportato ufficialmente da Apple e porta all’annullamento della garanzia del prodotto.

Per questo motivo, SettimoCell non si assume alcuna responsabilità nel caso di problemi di tipo hardware e software.

Per poter effettuare il Jailbreak dell’iPhone 4 con installato il sistema operativo iOS 5.1.1 dobbiamo utilizzare l’utility Redsn0w, disponibile sia per PC Windows che Mac. Tramite questo programma possiamo effettuare il Jailbreak Untethered, che differisce da quello Tethered per il fatto che non è necessario ripetere l’operazione di Jailbreak ad ogni riavvio del telefono. Si tratta senza dubbio di una bella comodità, soprattutto se siamo in vacanza.

Una volta effettuato il download di Redsn0w, facciamo tap sull’icona delle Impostazioni dell’iPhone 4, scegliamo la voce “Generali” e impostiamo su “Mai” l’opzione “Blocco Automatico”. Si tratta di una precauzione per evitare spiacevoli errori di “lock down”. Colleghiamo quindi il melafonino al PC utilizzando il cavo dati USB, avviamo Redsn0w e facciamo clic sul pulsante “Jailbreak”. Nel giro di qualche minuto dovrebbe comparire una schermata che ci avviserà che il procedimento è andato a buon fine ed è stato completato. Tutto fatto! Semplice, vero?

Migliori offerte Adsl del momento