Come spegnere iPhone

Il popolare melafonino ci permette di fare moltissime cose, e proprio per questo motivo spesso lo teniamo sempre acceso, lasciandolo magari in modalità stand-by piuttosto che spegnerlo del tutto. Ma come facciamo a spegnere l’iPhone? E quali sono i vantaggi rispetto a tenerlo in modalità stand-by?

Il sistema operativo mobile iOS è molto stabile e in grado di gestire in maniera ottimale la memoria RAM a disposizione, tuttavia raccomandiamo di spegnere di tanto in tanto l’iPhone per liberare fisicamente la memoria RAM e avere così un telefono più reattivo. Il riavvio può servire anche a risolvere alcuni blocchi e problemi di tipo software, legati magari ad applicazioni di terze parti.

Come tutte le cose firmate Apple, spegnere l’iPhone è veramente una passeggiata, e non serve affatto leggere un manuale di 1000 pagine. Per effettuare l’operazione di spegnimento, è sufficiente tenere premuto il tasto di accessione in alto a destra per qualche secondo e attendere che compaia sullo schermo del melafonino una levetta rossa con scritto “Spegni” al suo interno. A questo punto non ci resta altro da fare che premere sulla levetta a spostarla verso destra, e in un attimo l’iPhone si spegnerà. Trattandosi di uno spegnimento completo, per riaccendere il telefono dovremo tener premuto il tasto di accensione per qualche secondo e attendere il caricamento del sistema operativo iOS.

Nel caso non compaia la barra rossa con la scritta “Spegni”, possiamo forzare lo spegnimento dello smartphone tenendo premuto il tasto Power per diversi secondi, fino a quando lo schermo non diventerà nero. E cosa possiamo fare se il nostro iPhone si è bloccato del tutto? Un bel soft reset è la soluzione ideale: teniamo premuti i tasti Home e Power fino alla comparsa del classico logo Apple.

E per spegnere l’iPhone con il tasto rotto? Ci basta dare una lettura a questa guida!

Migliori offerte Adsl del momento