LG Optimus L9 recensione scheda tecnica

L’IFA di Berlino é uno degli eventi high tech più attesi dell’anno e per l’occasione é stato annunciato il nuovo smartphone Android della casa sudcoreana: LG Optimus L9, un device che si colloca nella fascia medio-alta del mercato e che esteticamente ricorda molto all’LG Optimus 4X HD.

La casa madre con questo dispositivo ha però voluto introdurre alcune migliorie sul fronte software che risulteranno sicuramente molto apprezzate dalla clientela. Ma iniziamo dal lato estetico: dotato di un generoso display da 4.7 pollici IPS, nonostante non sia un IPS HD (ovvero WVGA 800×480) permette angoli di visione più ampi e una luminosità migliorata rispetto ai classici schermi LCD. Sul display inoltre, troviamo una tastiera che permette di cambiare il layout a seconda che l’utilizzatore sia mancino o usi la destra.

Da sottolineare anche la funzione QMemoTM per la registrazione di note con il supporto della scrittura a mano (manca però una penna stilo in dotazione); il QTranslator, che utilizza la tecnologia OCR e strumenti di traduzione on-line per essere sempre pronti a tradurre un’altra lingua, grazie anche a un dizionario locale per convertire parole straniere nella propria lingua madre in tempo reale.

Sul retro di LG Optimus L9 troviamo la fotocamera principale da 5 MP con Flash Led, mentre la fotocamera anteriore ha una risoluzione VGA per le videochiamate. A bordo troviamo un processore dual core da 1GHz accompagnato da 1GB di RAM, 4 GB di memoria interna; a livello software Android Ice Cream Sandwich e l’interfaccia personalizzata ReSkin appositamente creata per Android 4.0.

La batteria da 2510 mAh garantisce ottime performance sul fronte energetico e con la tecnologia LG SiO (migliore di una batteria Li-Ion), permettono a LG di sottolineare la durata di “un giorno intero”. Le dimensioni dello smartphone sono 131,9 x 68,2 x 9.1 mm e il peso è di 125g. Ancora sconosciuto il prezzo e la data d’uscita in Italia.

Migliori offerte Adsl del momento