Come azzerare Blackberry

Nonostante gli smartphone Android e iPhone siano sempre più popolari in tutto il mondo, ancora molta gente utilizza i terminali firmati Research In Motion, come il Blackberry Storm, Blackberry 8520, 9300, 9500 e 8900. Ma se abbiamo intenzione di azzerare il Blackberry, come possiamo fare?

La procedura di Reset non è particolarmente complicata e non serve utilizzare alcun programma di terze parti. Tuttavia è bene sapere che esistono diversi tipi di Reset, e questo tipo di operazione è da effettuare soltanto per provare a risolvere un grave problema software, oppure nel caso abbiamo deciso di vendere il nostro telefono. Vediamo assieme come procedere.

Il Reset di un Blackberry è una di quelle operazioni che diventano necessarie quando il telefono ha qualche problema con i programmi preinstallati oppure presenta degli errori di rete. La prima tipologia di Reset si chiama “Soft Reset“: è sufficiente tenere premuti contemporaneamente i tasti ALTCAPDELETE per riavviare in maniera completa il sistema operativo del telefono e ristabilire la comunicazione tra il terminale e il PC. Con il Soft Reset nessun dato in memoria viene eliminato.

Se continuano ad esserci degli errori, per azzerare il Blacberry possiamo optare per l’Hard Reset: per eseguire questa tipologia di Reset, ci basta rimuovere la batteria del telefono e reinserirla dopo circa 30 secondi. All’avvio del dispositivo ci verrà richiesto di impostare la data e l’ora.

Ma se anche l’Hard Reset non è servito per risolvere in maniera definitiva i vari problemi del telefono, allora dobbiamo procedere con la soluzione drastica, ovvero il Master Reset. Con questo tipo di Reset, viene cancellato ogni software di terze parti, oltre a tutte le impostazioni del nostro profilo utente. Per ripristinare il telefono alle condizioni iniziali di fabbrica, dobbiamo selezionare Opzioni -> Opzioni di Protezione -> Cancellazione Protetta.

Migliori offerte Adsl del momento