Come liberare memoria su iPad

Il popolare tablet della casa di Cupertino è lo strumento ideale per navigare sul web comodamente dal divano, oppure per guardare le foto, i video e anche leggere qualche ebook o rivista digitale. Uno dei lati negativi dell’iPad è la sua memoria limitata: è assente infatti lo slot microSD, e quindi non possiamo espandere in alcun modo la memoria a nostra disposizione.

Certo, il modello base del nuovo iPad ha 16 GB, e questi potrebbero sembrare molti, ma in realtà vengono riempiti molto facilmente. Basta infatti scaricare qualche applicazione ricca di contenuti, qualche film o album musicale ed ecco che la memoria è piena. Ma come liberare memoria su iPad? Vediamo assieme come procedere.

La prima cosa che dobbiamo fare è fare tap sull’icona delle Impostazioni dell’iPad, fare tap su Generali e quindi scegliere la voce Utilizzo. Comparirà quindi una lista di tutte le applicazioni installate, con informazioni dettagliate sui dati occupati in memoria. Non ci resta altro da fare che selezionare le applicazioni che occupano maggiore spazio e fare tap sul pulsante rosso “Elimina app“. Sia che si tratti di un’app gratuita o a pagamento, non ci dobbiamo affatto preoccupare: le app cancellate le possiamo riscaricare immediatamente dall’App Store senza alcun costo aggiuntivo.

Se vogliamo continuare a fare spazio, possiamo collegare il nostro iPad al PC tramite il cavo dati USB e trasferire nell’hard-disk tutti i file multimediali che non ci interessano più. Sembra di no, ma le fotografie e i video occupano molto spazio in memoria. Discorso diverso per i libri elettronici: il formato ebook infatti ha delle dimensioni ridotte, mentre i file PDF spesso possono avere le dimensioni di centinaia di megabyte, soprattutto nel caso di riviste a colori.

Migliori offerte Adsl del momento