Come bloccare applicazioni su iPhone

Il popolare melafonino di Apple ci permette di fare un’infinità di cose, ma a causa del sistema operativo mobile iOS non possiamo eseguire facilmente alcune operazioni non previste dai tecnici della casa di Cupertino, come ad esempio bloccare le applicazioni su iPhone.

Alcuni programmi installati nell’iPhone, come ad esempio l’app delle chiamate e dei messaggi, sono legate al nostro credito telefonico, e se prestiamo il telefono ad un nostro amico, esiste un metodo per impedire l’accesso a delle applicazioni selezionate, magari per proteggere la nostra privacy? Il sistema esiste, ma dobbiamo avere l’iPhone con installato il Jailbreak. Vediamo assieme come procedere.

Uno dei migliori tweak per risolvere i nostri problemi di privacy è LockDown, disponibile per il download nel marketplace alternativo Cydia Store. Quest’ultimo ovviamente è possibile utilizzarlo soltanto se siamo in possesso di un melafonino con il Jailbreak.

Terminato il download e l’installazione di LockDown, avviamo il programma e impostiamo la master password e il codice di sicurezza. La prima serve ad ottenere il codice di sicurezza nel caso ce lo fossimo dimenticato, mentre il codice è quello da utilizzare per attivare o disattivare l’accesso a determinate applicazioni. Per attivare il blocco delle applicazioni su iPhone, non ci resta altro da fare che scegliere l’app desiderata dall’apposita lista e fare tap sul pulsante “Lock£. Se invece vogliamo disattivare il blocco, basta selezionare di nuovo l’app e fare tap su “Unlock”. Semplice vero?

Delle dimensioni di 115.2 x 58.6 x 9.3 mm per un peso complessivo di 140 grammi, l’attuale iPhone 4S si presenta con un design identico a quello del precedente modello iPhone 4, ma la scheda tecnica è stata aggiornata, a partire dal processore Apple A5 dual core con frequenza operativa di 1 Ghz. La memoria RAM ammonta a 512 MB, la ROM è di 16 GB non espandibili e sulla cover posteriore possiamo trovare una fotocamera da 8 Megapixel.

Migliori offerte Adsl del momento