Come riavviare iPhone 4 bloccato

Il popolare melafonino è equipaggiato con iOS, sistema operativo mobile molto stabile e affidabile che difficilmente si blocca. A volte però può capitare che l’iPhone si blocchi, magari a causa di qualche applicazione con bug o del Jailbreak, che spesso può portare a problemi di incompatibilità.

Come possiamo quindi riavviare l’iPhone 4 bloccato? C’è da dire che purtroppo non esiste un metodo unico e universale, dal momento che possono essere diverse le cause del blocco. Possiamo comunque provare a sbloccare il telefono in vari modi. Vediamo assieme come procedere.

La prima soluzione, nel caso il nostro iPhone sia completamente bloccato (senza neanche la possibilità di interagire con lo schermo touch), consiste nel tenere premuti contemporaneamente il tasto Home (quello centrale in basso) e il tasto Power di accensione, ovvero quello che si trova sulla parte superiore dello smartphone. Continuiamo a tenere premuti i tasti Power e Home anche quando l’iPhone 4 inizierà a spegnersi. Rilasciamo i tasti soltanto quando vedremo comparire la classica icona della Mela morsicata su sfondo nero. Attenzione: un riavvio del genere può impiegare anche oltre un minuto, quindi dobbiamo soltanto armarci di pazienza.

Nel caso il melafonino risulti ancora bloccato, proviamo magari a collegarlo al caricabatterie e vedere come si comporta. In alternativa, colleghiamolo al PC, avviamo il software iTunes e vediamo se riusciamo ad interagire in qualche modo con il cellulare. La batteria dell’iPhone purtroppo è molto difficile da rimuovere (si deve smontare tutta la scocca, pezzo per pezzo, con conseguente invalidamento della garanzia), e nel caso l’iPhone sia bloccato proviamo ad attendere che la batteria si scarichi del tutto (ci potranno volere molte ore, o anche giorni).

Migliori offerte Adsl del momento