Come effettuare il Jailbreak Untethered iOS 5.1.1

Con il nostro iPhone e iPad abbiamo la possibilità di fare moltissime cose in mobilità, ma se abbiamo intenzione di sfruttare al massimo ciò che ci viene offerto dal sistema operativo iOS e superare i limiti imposti dai tecnici di Apple, l’unica soluzione è il Jailbreak. In questa guida vediamo quindi di spiegare passo passo come effettuare il Jailbreak Untethered su dispositivi portatili della Mela con iOS 5.1.1.

Prima di procedere con la spiegazione dettagliata, qualche premessa è doverosa: il Jailbreak di tipo Untethered differisce da quello Tethered per il fatto che non necessita di essere reinstallato ad ogni riavvio del nostro iPhone, iPad o iPod Touch. Il Jailbreak è un’operazione che non è supportata in via ufficiale da Apple e che porta all’annullamento della garanzia del prodotto.

Per questo motivo, SettimoCell non è responsabile in alcun modo di possibili danni e problemi hardware e software.

Per effettuare il Jailbreak Untethered di iOS 5.1.1 ci possiamo affidare all’utility Redsn0w 0.9.12b1, disponibile sia per Windows che per Mac. Il programma è compatibile con i seguenti dispositivi Apple:

  • iPhone 4S
  • iPhone 4
  • iPhone 3GS (vecchia bootrom)
  • iPhone 3GS (nuova bootrom)
  • iPhone 4 (GSM)
  • iPhone 4 (CDMA)
  • iPod touch di terza generazione
  • iPod touch di quarta generazione
  • iPad
  • iPad 2
  • nuovo iPad (terza generazione)
  • Apple TV 2G

Una volta completato il download dell’utility Redsn0w, colleghiamo il nostro iPhone / iPad / iPod Touch al PC tramite il cavo dati USB, avviamo il programma, facciamo clic sul pulsante “Extras” e selezioniamo il file IPSW relativo al firmware iOS 5.1.1. Torniamo quindi indietro alla schermata principale del programma, clicchiamo su Jailbreak e seguiamo le semplici istruzioni su schermo per attivare la modalità DFU e completare così l’operazione.

Migliori offerte Adsl del momento