Google Nexus 7 prezzo e recensione

È stata la conferenza Google I/O 2012 lo scenario di presentazione del nuovo Google Nexus 7: una vera e propria sfida che il colosso di Mountain View lancia nei confronti di Amazon, che da tempo sta riscuotendo ampi consensi con il suo Kindle. Design compatto e costi contenuti, senza rinunciare a tecnologia e funzionalità, ecco le carte di gioco del celebre motore di ricerca.

Al prezzo di 249 euro, Google Nexus 7 costa quindi quanto un Kindle e molto meno di un altro noto concorrente, stiamo chiaramente parlando dell’iPad di Apple. Con un display da 7 pollici HD 1280×800 per un peso di soli 340 grammi e un microprocessore Tegra-3 munito di CPU quad-core e GPU 12-core la dice lunga: velocità garantita per tutto, giochi compresi.

Costruito da Asus, Big G ha deciso di accelerare i tempi e lancia il tablet direttamente con il sistema operativo Android 4.1 Jelly Bean che porta con se una serie di novità: a partire da Google Now che ci invierà un avviso quando abbiamo un appuntamento con qualcuno, ma non è questo a fare la differenza, visto che anche un semplice cellulare ha l’agenda impegni. Google Now non solo ci ricorderà dell’appuntamento, ma ci indicherà anche a che ora avviarsi, in base alle condizioni del traffico, per arrivare puntuali! Tra le altre cose ci sarà una ricerca vocale funzionante anche in offline e quindi senza connessione web.

E ancora su Google Nexus 7: archivi dei filmati di YouTube visibili in HD, Google Play con le sue 600mila applicazioni, Google+ con un’app creata appositamente per i tablet con videoritrovi per chat interattive e visuali, accesso semplificato a traduzioni e mappe ed infine un widget capace di riconoscere la musica a partire da pochi suoni e appena riconosciuta la canzone, apre un collegamento con Google Play.

Sul lato multimediale più tradizionale troviamo una fotocamera frontale da 1,2 MP, bluetooth, tecnologia NFC e wifi, non dispone invece di modulo 3G, per cui la connessione web può essere utilizzata soltanto collegandosi ad altri hotspot. Non manca una porta microUSB per ricaricare e/o sincronizzare la tavoletta al computer/Mac, i vari sensori di movimento, giroscopio compreso. Il browser predefinito é Chrome (e anche questa é una novità) e la batteria promette fino a 300 ore in stand-by e 9 ore in playback.

Disponibile in due versioni (nel mondo, in Italia per ora solo la versione da 16 GB):

– Versione da 8 GB di memoria al prezzo di 199 dollari.
– Versione da 16 GB al prezzo di 249 euro.

Che ne dite, riuscirà Google a guadagnare terreno nel mercato dei tablet?

Migliori offerte Adsl del momento