Come rintracciare un cellulare spento

Perdere il telefonino non è certo una bella cosa, e la faccenda diventa ancora più tragica se il cellulare in questione è un costoso iPhone o smartphone Android. Ma è possibile rintracciare un cellulare spento?

Nonostante le varie voci diffuse su Internet, è praticamente impossibile rintracciare il segnale di un telefonino che è stato spento. Al massimo è possibile scoprire l’ultima posizione geografica prima che si spegnesse. Sempre meglio che niente. Vediamo assieme come fare in questa guida passo passo, forse é l’unica speranza che abbiamo per ritrovare il nostro smartphone o almeno ci abbiamo provato!

Per iniziare a rintracciare il nostro cellulare è sufficiente essere in possesso di uno smartphone e utilizzare l’ottimo servizio fornito da Puntalo, attraverso il quale possiamo controllare la posizione del tempo reale del telefonino su una mappa virtuale grazie all’uso combinato dell’antenna GPS (se disponibile) e della triangolazione delle celle Wifi e 3G.

Per iniziare a localizzare la posizione di un cellulare dobbiamo accedere con il nostro PC al sito ufficiale di Puntalo, fare clic sul pulsante verde “Register for free” che si trova in alto a destra e compilare tutti i moduli per la registrazione completamente gratuita. Assicuriamoci di digitare un indirizzo di posta elettronica valido, visto che ci servirà per attivare l’account. Completati tutti i moduli, confermiamo cliccando su Send, controlliamo la nostra casella di posta elettronica, apriamo il messaggio appena ricevuto da Puntalo e facciamo clic sul link contenuto al suo interno per completare l’attivazione dell’account personale.

LEGGI ANCHE: COME RINTRACCIARE UN CELLULARE CON GOOGLE

A questo punto accediamo al sito di Puntalo con l’account appena creato, selezioniamo l’opzione “Protect your phone” e seguiamo le semplici istruzioni su schermo per attivare la protezione a distanza del telefono. Dovremo anche selezionare il modello di smartphone in nostro possesso, in modo da ricevere un link da utilizzare con il browser del cellulare per scaricare l’applicazione mobile di Puntalo e attivare così il servizio.

Articolo pubblicato in Settimocell » Guide » Guide cellulari e tablet

Commenti