Come azzerare iPhone

Utilizziamo il nostro amato melafonino ogni giorno, tuttavia ultimamente non è poi tanto veloce.. qualche applicazione si blocca improvvisamente, ci sono dei rallentamenti tra una schermata e l’altra, o addirittura il telefono si riavvia da un momento all’altro senza alcun motivo apparente. Purtroppo la stabilità del sistema operativo mobile iOS viene compromessa se installiamo troppe applicazioni, o peggio ancora se effettuiamo il Jailbreak e poi installiamo dei programmi di terze parti di dubbia provenienza.

Come accade con i PC, quando i problemi sono troppo grossi esiste soltanto un modo per risolverli velocemente: il classico “formattone riparatore”. Vediamo quindi in questa guida come azzerare l’iPhone.

Fortunatamente, i tecnici della casa di Cupertino hanno pensato all’eventualità che un possessore di iPhone debba resettare il proprio telefono, e per questo motivo all’interno del programma iTunes sono presenti tutti gli strumenti per precedere al reset del cellulare, sia esso l’iPhone 4S, iPhone 4 o anche il più vecchio iPhone 3GS.

La prima cosa da fare è collegare il nostro iPhone al PC tramite il cavo dati USB fornito in dotazione e avviare il software iTunes. Arrivati a questo punto, selezioniamo l’iPhone dalla barra laterale a sinistra e facciamo clic sul pulsante Ripristina. Comparirà quindi una schermata di avviso che ci chiederà se desideriamo salvare i dati personali prima di procedere con il Reset. Clicchiamo su Backup e continuiamo con l’operazione cliccando di nuovo su Ripristina.

Ci siamo quasi: comparirà una nuova schermata che ci informerà in tempo reale dell’avanzamento dell’operazione di reset e del ripristino dell’iPhone con l’ultimo backup salvato. L’intero processo può durare anche molto tempo, dipende tutto da quanti dati e programmi erano presenti nella memoria interna del cellulare prima che venisse resettato.

LEGGI ANCHE: RIPORTARE L’IPHONE ALLO STATO DI FABBRICA ORIGINALE!

Migliori offerte Adsl del momento