Come localizzare un cellulare con iPhone

Il popolare melafonino ci permette di fare un’infinità di cose e proprio per questo motivo ce lo portiamo ovunque, anche quando andiamo a fare shopping o a fare un viaggio all’estero. Visto che c’è un’applicazione per tutto, perchè non approfittarne?

L’incubo di ogni possessore di iPhone, però è perdere l’amato telefonino. Una tragedia, soprattutto dal punto di vista economico: tanti soldi spesi e andati in fumo! Ma niente paura: con l’aggiornamento del sistema operativo iOS 5.0 è stata introdotta l’utility “Trova il mio iPhone“, e in questa guida scopriamo assieme, passo per passo, come localizzare un cellulare con iPhone.

Per rilevare la posizione di un cellulare, nel nostro caso l’iPhone, possiamo utilizzare sia il PC che un altro iPhone, iPad o iPod Touch. Come? Grazie allo strumento “Trova il mio iPhone” messo a disposizione dalla stessa Apple. Prima di poter utilizzare “Trova il mio iPhone” per individuare il nostro dispositivo iOS, dobbiamo controllare che sul telefono interessato sia attivo il servizio iCloud.

La prima cosa da fare è toccare la voce Impostazioni dalla schermata Home del nostro iPhone, quindi scegliamo l’opzione iCloud e inseriamo le credenziali d’accesso dell’account Apple ID per confermare. Sulla parte inferiore della schermata è presente la voce relativa all’utility “Trova il mio iPhone“: spostiamo l’interruttore su ON per attivarla. Tutto fatto.

Se desideriamo controllare da un altro iPhone la posizione del cellulare perduto o rubato, dobbiamo scaricare dall’App Store l’applicazione ufficiale di “Trova il mio iPhone”. Una volta scaricata, avviamola e inseriamo le credenziali d’accesso dello stesso Apple ID dell’iPhone perduto. In questo modo avremo la possibilità di controllare la posizione del cellulare su una mappa virtuale, far visualizzare un messaggio sul display, far suonare il dispositivo ad alto volume per due minuti, bloccare il dispositivo a distanza e cancellare in remoto tutti i dati personali.

Migliori offerte Adsl del momento