Evernote cos’é e come funziona

Gli smartphone più moderni, come quelli equipaggiati con il sistema operativo Android e anche i vari modelli di iPhone, permettono di salvare le nostre note personali attraverso un’apposita applicazione. Tuttavia quest’ultima non è molto differente da quella tradizionale dei classici feature phone, e se desideriamo avere qualche funzione in più, dobbiamo necessariamente affidarci ad un programma di terze parti.

Evernote è senza dubbio la migliore applicazione per prendere appunti di qualsiasi tipo, creare liste di impegni e anche catturare foto veloci. Ma come funziona, a cosa serve questa app? Quali sono i vantaggi rispetto a quella preinstallata nel nostro smartphone? Scopriamolo assieme.

Evernote è disponibile gratuitamente sia nel Play Store di Google che nell’App Store di Apple. Il programma, caratterizzato da un’interfaccia bella da vedere e altrettanto semplice da utilizzare, ci aiuta a tenere a mente tutte le idee e gli impegni che possiamo avere, migliorando così la produttività in generale. Come già detto nel paragrafo introduttivo, non solo possiamo catturare foto, creare un vero e proprio organizer e block notes mobile, registrare promemoria vocali e prendere appunti di vario genere, ma possiamo anche eseguire ricerche nelle note da casa, in viaggio o al lavoro, grazie alla sincronizzazione degli appunti tra il computer e lo smartphone.

Il programma, completamente localizzato in italiano, ci permette di salvare, sincronizzare e condividere i file delle note e degli appunti personali con i nostri amici e parenti, oltre a registrare note vocali e audio, cercare testo all’interno delle immagini scattate con la fotocamere, organizzare le note attraverso l’uso di taccuini virtuali e tag, inviare gli appunti tramite messaggi email, salvare i Tweet direttamente all’interno dell’account Evernote e condividere le note per email e i principali social network, come Facebook e Twitter. Il testo di ogni nota può essere anche personalizzato come meglio crediamo, con colori, sottolineatura, l’uso del grassetto e del corsivo, la centratura del paragrafo, e molto altro ancora.

Migliori offerte Adsl del momento