Cosa fare se l’iPhone si blocca

Il popolare melafonino è basato sul sistema operativo proprietario iOS di Apple e, nonostante quest’ultimo sia molto stabile e programmato con cura dai tecnici della casa di Cupertino, a volte può succedere che avvenga qualche blocco o errore.

Cosa fare se l’iPhone si blocca? Il classico rimedio di rimuovere la batteria non vale, dal momento che non è rimovibile, a patto ovviamente di smontare pezzo per pezzo il telefono. Fortunatamente esistono diversi metodi per provare a sbloccare e riavviare il nostro iPhone nel caso si sia bloccato per una causa hardware o software.

Qui di seguito riportiamo una serie di metodi alternativi per provare a sbloccare l’iPhone:

1- Premiamo il tasto Home, in modo da mettere in background l’applicazione bloccata;
2- Facciamo doppio clic sul tasto Home per vedere se è possibile gestire il multitasking e chiudere direttamente l’applicazione che ha bloccato il telefono;
3- Premiamo brevemente il tasto Sleep per provare a mettere l’iPhone in modalità stand-by;
4- Teniamo premuto il tasto Sleep per provare a far apparire la schermata di spegnimento del telefono;
5- Teniamo premuti i tasti Home e Sleep fino a quando lo schermo non si spegne per riavviare manualmente l’iPhone;
6- Colleghiamo l’iPhone bloccato al PC tramite cavo dati USB oppure al caricabatterie. A volte infatti un impulso esterno aiuta a sbloccare l’iPhone;
7- Colleghiamo il melafonino al PC, avviamo il software iTunes ed effettuiamo un ripristino totale;
8- Riavviamo in modalità Recovery: dobbiamo tenere premuti i tasti Home e Sleep fino al riavvio del sistema iOS, rilasciare il tasto Sleep e quindi collegare l’iPhone al PC;
9- Se con nessuna di queste siamo riusciti a sbloccare l’iPhone, contattiamo il supporto Apple.

Come misure preventive ai blocchi dell’iPhone, facciamo backup frequenti e manteniamo sincronizzato il più spesso possibile il nostro telefono con il PC attraverso il software iTunes. L’iPhone può bloccarsi non solo per cause software (applicazione con bug, Jailbreak, eccetera..), ma anche per cause esterne, come ad esempio la temperatura ambientale (non dev’essere inferiore a 0 gradi e superiore ai 35 gradi), l’umidità e lo stato della batteria.

Fateci sapere nei commenti se avete delle soluzioni alternative all’elenco da noi proposto!

LEGGI ANCHE: IPHONE COME FARE IL BACKUP COMPLETO!

Migliori offerte Adsl del momento